Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 06:03

Beachvolley, cedono in finale i «baby» Montinaro e Galasso

Il duo si è classificato al secondo posto nella seconda tappa del campionato italiano under 21 svoltasi a San Cataldo, presso il «Lido York». Ma è grande l'attesa per l’evento-clou della manifestazione. Con le partite di qualificazione prende il via l’attesissima tappa degli Assoluti. E i riflettori sono puntati tutti su Paolo e Matteo Ingrosso, i gemelli di Leverano che hanno primeggiato una settimana fa a Pescara
Beachvolley, cedono in finale i «baby» Montinaro e Galasso
di Antonio Calò

SAN CATALDO - La coppia salentina composta da Francesco Montinaro e da Andrea Galasso si è classificata al secondo posto nella seconda tappa del campionato italiano under 21 di beachvolley svoltasi a San Cataldo, presso il «Lido York». Al cospetto di una bella cornice di pubblico, i due rappresentanti del nostro movimento pallavolistico da spiaggia sono stati battuti in finale, per 2-0 (21-16, 21-16), dagli emiliani Joshua Kesler ed Alessandro Bondi, che sono così saliti sul gradino più alto del podio.

Benito Marinucci e Stefano De Leo sono giunti terzi, avendo superato nella finale di consolazione, per 2-1 (18-21, 21-13, 15-6), Alberto Bigarelli e Daniele Lupo.

Tra le donne a primeggiare sono state le abruzzesi Maria Carla Scuderi e Silvia Costantini che, nella gara che ha chiuso il torneo, hanno liquidato per 2-0 (21-19, 21-14) la coppia marchigiana composta da Eleonora Montesi e da Teresa Ferrara. La terza posizione è stata assegnata a Deborah Allegretti e Jessica Allegretti, in seguito al forfait del duo comprendente Martina Kranner e Michela Culiani.

Ma è grande attesa per l’evento-clou della manifestazione. Oggi, con le partite di qualificazione, sulla sabbia del «Lido York» di San Cataldo, prenderà il via l’attesissima tappa del campionato italiano assoluto di beach volley. E i riflettori sono puntati tutti su Paolo e Matteo Ingrosso, i gemelli di Leverano che hanno primeggiato una settimana fa a Pescara nella prima tappa del tour tricolore. I due talenti salentini, ormai una realtà del movimento nazionale, scenderanno in campo da teste di serie numero uno.Beachvolley, cedono in finale
i «baby» Montinaro e Galasso

Il duo si è classificato al secondo posto nella seconda tappa del campionato italiano under 21 svoltasi a San Cataldo, presso il «Lido York». Ma è grande l'attesa per l’evento-clou della manifestazione. Con le partite di qualificazione prende il via l’attesissima tappa degli Assoluti. E i riflettori sono puntati tutti su Paolo e Matteo Ingrosso, i gemelli di Leverano che hanno primeggiato una settimana fa a Pescara nella prima tappa

di Antonio Calò

SAN CATALDO - La coppia salentina composta da Francesco Montinaro e da Andrea Galasso si è classificata al secondo posto nella seconda tappa del campionato italiano under 21 di beachvolley svoltasi a San Cataldo, presso il «Lido York». Al cospetto di una bella cornice di pubblico, i due rappresentanti del nostro movimento pallavolistico da spiaggia sono stati battuti in finale, per 2-0 (21-16, 21-16), dagli emiliani Joshua Kesler ed Alessandro Bondi, che sono così saliti sul gradino più alto del podio.

Benito Marinucci e Stefano De Leo sono giunti terzi, avendo superato nella finale di consolazione, per 2-1 (18-21, 21-13, 15-6), Alberto Bigarelli e Daniele Lupo.

Tra le donne a primeggiare sono state le abruzzesi Maria Carla Scuderi e Silvia Costantini che, nella gara che ha chiuso il torneo, hanno liquidato per 2-0 (21-19, 21-14) la coppia marchigiana composta da Eleonora Montesi e da Teresa Ferrara. La terza posizione è stata assegnata a Deborah Allegretti e Jessica Allegretti, in seguito al forfait del duo comprendente Martina Kranner e Michela Culiani.

Ma è grande attesa per l’evento-clou della manifestazione. Oggi, con le partite di qualificazione, sulla sabbia del «Lido York» di San Cataldo, prenderà il via l’attesissima tappa del campionato italiano assoluto di beach volley. E i riflettori sono puntati tutti su Paolo e Matteo Ingrosso, i gemelli di Leverano che hanno primeggiato una settimana fa a Pescara nella prima tappa del tour tricolore. I due talenti salentini, ormai una realtà del movimento nazionale, scenderanno in campo da teste di serie numero uno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione