Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:46

Vinci riparte da Palermo nella sua seconda «casa»

All’appuntamento di tennis da 220mila dollari di montepremi da guadagnarsi su terra rossa, la giocatrice tarantina si presenta dopo aver raggiunto il terzo turno al torneo del grande slam di Wimbledon, conquistando quei punti che le hanno permesso di riportarsi tra le prime cinquanta atlete del mondo. Al primo turno della competizione affronterà la spagnola Dominguez Lino
• Pennetta sempre n° 15 del mondo
Vinci riparte da Palermo nella sua seconda «casa»
TARANTO - Ripartono da Palermo le «fatiche» di Roberta Vinci. La tennista tarantina numero quarantotto del mondo sarà impegnata agli Internazionali di Sicilia che iniziano oggi nel capoluogo dell’isola.

All’appuntamento da 220mila dollari di montepremi da guadagnarsi su terra rossa, la giocatrice ionica si presenta dopo aver raggiunto il terzo turno al torneo del grande slam di Wimbledon, conquistando quei punti che le hanno permesso di riportarsi tra le prime cinquanta atlete del mondo.

Al primo turno della competizione internazionale, Roberta Vinci affronterà la spagnola Lourdes Dominguez Lino, che è numero settantotto del ranking Wta. Le due tenniste non si sono mai incontrate prima d’ora, ma nella stagione in corso è la Vinci che vanta un bilancio migliore: ventidue successi contro quindici sconfitte a fronte delle dieci vittorie e delle dodici sconfitte della giocatrice iberica. Se l’atleta tarantina dovesse superare l’ostacolo, al secondo turno potrebbe affrontare il derby pugliese contro Flavia Pennetta, numero 15 del mondo e testa di serie numero 1 del tabellone, che attende una giocatrice proveniente dalle qualificazioni.

Robertina sta affrontando un ottimo momento di forma. «La classifica rispetta il mio gioco di questo periodo, ma posso ancora fare meglio» conferma lei che la scorsa settimana ha dovuto dare forfait al torneo di Budapest per via di un problema ad un polso: «Qualcosa di lieve - spiega Roberta - ma che ho preferito risolvere per potermi concentrare al meglio sui nuovi impegni». Impegni che ripartono dall’Italia, da un torneo che la Vinci ha sempre sentito e che potrebbe portarle nuove importanti soddisfazioni. Oggi nella «sua» Palermo (quartier generale della tarantina quando ritorna dalle fatiche internazionali in Italia), Roberta proverà un nuovo slancio.
[a.lor.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione