Cerca

Brindisi va avanti piano Ma c'è il barese Piccinni

Il mercato, negli ultimi giorni, ha subito un brusco stop. La sorte di storiche società sta influendo sull’esito di molte delle trattative in corso. E la crisi economica, che ha fatto sentire i suoi effetti anche nel mondo del calcio, consiglia a tutti i dirigenti prudenza. In ogni caso il club salentino (Seconda Divisione) si muove. C'è da segnalare anche l'arrivo, sempre dalla Primavera del Bari, di Albadoro
• Il Barletta è un cantiere
• Il Noicattaro è da rifare
• Monopoli riparte con Manzari
• Andria sogna il ripescaggio
• Manfredonia ha scelto Bucaro
• Potenza, ecco Gragnaniello
• Il Melfi vende ancora
Brindisi va avanti piano Ma c'è il barese Piccinni
BRINDISI - Un centrocampista e un attaccante, provenienti dalla Primavera del Bari, sono approdati al Brindisi. Marco Piccinni, del 1987 (l’anno scorso in prestito al Noicattaro) e Diego Albadoro, del 1989. I dirigenti del sodalizio biancazzurro dovrebbero confermare in settimana anche l’arrivo nell’organico di Alessandro Alessandrì, la passata stagione al Gela. E quello dell portiere, proveniente dalla Cavese, Giancarlo Petrocco.

Il mercato, negli ultimi giorni, ha subito un brusco stop. La sorte di storiche società sta influendo sull’esito di molte delle trattative in corso. E la crisi economica, che ha fatto sentire i suoi effetti anche nel mondo del calcio, consiglia a tutti i dirigenti prudenza.

Per questo tutti o quasi i sodalizi stanno rivendendo le strategie e i programmi.

Intanto, il Brindisi ha in corso diversi contatti. Sul loro esito se ne saprà di più in settimana. Il tecnico dei biancazzurri, Massimo Silva ha anticipato che il Brindisi adotterà un modulo tattico diverso da quello utilizzato nella stagione scorsa. Silva vuole due «ali» a centrocampo in grado di servire diversi cross a favore delle punte. Così il modulo scelto dovrebbe essere il 4-3-3.

Una soluzione impegnativa che richiede giocatori adatti al ruolo e ai compiti che Silva intende affidare. In settimana, dovrebbero giungere i nomi che l’allenatore attende.

[b.sta.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400