Cerca

Il Tuglie esce di scena titolo ceduto in Umbria

In serie B-2 donne giocherà dunque l’Etruria Corciano, sodalizio che fa capo ad una cittadina che sorge in provincia di Perugia. La rinuncia maturata segue quella che aveva privato il paese della B-2 alcune stagioni fa, quando i «diritti» erano stati trasferiti all’Ostuni. Il movimento pallavolistico leccese femminile, pertanto, ha perso la quarta serie nazionale ed ora potrà contare solo su club di serie C e di serie D
Il Tuglie esce di scena titolo ceduto in Umbria

TUGLIE - Il Volley Tuglie ha ceduto il titolo di serie B-2 donne all’Etruria Corciano, sodalizio che fa capo ad una cittadina che sorge in provincia di Perugia.

 

Il movimento pallavolistico leccese femminile, pertanto, ha perso la quarta serie nazionale ed ora potrà contare solo su club di serie C e di serie D, ovvero di ambito regionale. Per quanto riguarda il Tuglie, poi, la rinuncia maturata in queste ore segue quella che aveva privato il paese della B-2 alcune stagioni fa, quando i «diritti» erano stati trasferiti all’Ostuni.

 

Che il club presieduto da Alessandro Greco stesse incontrando dei problemi era nell’aria, in quanto nulla si era mosso a distanza di circa due mesi dalla conclusione del campionato. A fronte di un mercato in entrata bloccato, il Tuglie aveva già perso la palleggiatrice Valeria Spano, accordatasi con il Maglie di C, e la centrale Anna Maria Isceri, accasatasi a Trepuzzi, sempre in C. Nella tarda serata di lunedì, quindi, si è concretizzata la cessione del titolo.

 

«Abbiamo preso una decisione dolorosissima, ma obbligata - sostiene Alessandro Greco - Una volta finito il torneo di B-2 edizione 2008/2009, ci siamo messi alla ricerca degli sponsor in grado di assicurarci il budget necessario per programmare la nuova stagione ma, pur avendo bussato a diverse porte, nessuno ci ha dato una risposta positiva».

 

«Con grande amarezza, quindi, siamo stati costretti a constatare l’impossibilità di cimentarci ancora nella quarta serie nazionale ed abbiamo ceduto i diritti - aggiunge Greco - Proseguiremo l’attività curando il settore giovanile, che ci ha regalato delle belle soddisfazioni nel recente passato».

 

[a.c.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400