Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 11:49

Tra Cras e Sauret Gillespie una separazione annunciata

Il Taranto (A1 donne di basket) cambia volto, si rafforza. E questo prevede anche che a lasciare la squadra campione d’Italia siano atlete che hanno contribuito ai successi e alle quali il pubblico rossoblu si era legato. E’ il caso di Sauret-Gillespie, l’ala francese con cui ieri il Cras ha consensualmente rescisso il contratto. La sua partenza era ormai data per certa, dopo due anni trascorsi in riva allo Jonio
Tra Cras e Sauret Gillespie una separazione annunciata
TARANTO - Il Cras Taranto cambia volto, si rafforza. E questo prevede anche che a lasciare la squadra campione d’Italia siano atlete che hanno contribuito ai successi e alle quali il pubblico rossoblu si era legato. E’ il caso di Audery Sauret-Gillespie, l’ala francese con cui ieri il Cras ha consensualmente rescisso il contratto. La sua partenza era ormai data per certa, dopo due anni trascorsi in riva allo Jonio che hanno portato il tricolore conquistato a maggio.

Anche lei è stata la protagonista di quell'evento. E a lei la dirigenza si rivolge ringraziandola «per il suo impegno - si legge in una nota della società del presidente Angelo Basile - e l’attaccamento mostrati in questi due anni di pallacanestro e le augura le migliori fortune per un proseguimento di carriera florido». Sauret ha chiuso l’ultima stagione con 4.3 punti di media a partita (8.2 la media dell’annata 07-08). Quella della giocatrice francese è la terza partenza in questa stagione, dopo quelle del play Monica Bello e del pivot Suzy Batkovic.

Sono questi i cambiamenti del nuovo Cras in vista di una impegnativa stagione in cui non solo dovrà essere difeso lo scudetto conquistato nella finale contro Venezia vinta per 3-1, ma verrà anche affrontata per la prima volta l’Eurolega, la più importante competizione continentale per club. Sino a questo momento, i volti nuovi ingaggiati sono due “piccole”. Si tratta del play-guardia Jami Montagnino e della guardia Kathy Wambe. Due innesti che aumentano il potenziale del Cras. La prima viene da un’ottima stagione giocata a Ribera, dove ha chiuso al quarto posto tra le migliori realizzatrici della passata stagione, con una media di 15.7 punti a partita. La seconda, nazionale belga, ha già esperienza in Eurolega, avendola affrontata lo scorso anno col club francese del Valenciennes. Intanto, buone notizie arrivano dagli Usa, dove il pivot Becky Brunson sta incrementando i suoi numeri nella Wnba, dove finora, con i Sacramento Monarchs, viaggia con una media di 7.1 punti e 5 rimbalzi a partita.

[a.l.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione