Cerca

Bari, assalto a Cerci Andreolli in difesa?

Il ds Perinetti: «Non siamo al completo, ma abbiamo le idee chiare. Sull'attaccante serve pazienza. In questo momento i prezzi sono fuori mercato. Ci sono gli svincolati, però credo che non facciano al caso nostro. L’occasione buona potrebbe arrivare anche in extremis. Certo è che questo è un acquisto che non possiamo sbagliare, a maggior ragione a causa della fretta»
Bari, assalto a Cerci Andreolli in difesa?
di ANTONELLO RAIMONDO

BARI - Un briefing con il presidente Matarrese, ieri. L’occasione giusta per fare il punto della situazione a meno di una settimana dall’inizio del ritiro a Ridanna, in Trentino Alto Adige (l’appuntamento è fissato per domenica sera). Poi, oggi, Giorgio Perinetti volerà a Milano per riprendere i contatti avviati in questa prima parte di campagna acquisti e cessioni (in serata il direttore sportivo biancorosso sarà ospite a Sportitalia nel contenitore dedicato al calciomercato, a partire dalle 20,30).

Nell’agenda di Perinetti c’è un appuntamento con la Roma. Non è un mistero che il Bari sarebbe felice di poter puntare su Cerci, esterno di qualità che fece grandissime cose nel Pisa di Ventura prima di essere fermato da un grave infortunio al ginocchio. E non è nemmeno un mistero che il club pugliese abbia messo gli occhi addosso ad Andreolli, difensore scuola Inter e nazionale nell’under 21 di Gigi Casiraghi.

Situazioni, evidentemente, ben distinte. Per Cerci si era detto che ci sarebbe stato da attendere visto che il calciatore ha espresso il desiderio di giocarsi le sue chances in ritiro sotto gli occhi di Spalletti e che, solo in un secondo momento, avrebbe preso in considerazione le avances baresi. La notizia dell’ultima ora è che i tempi sembrano essersi accorciati. E cioè, che la Roma possa dare una risposta molto prima della fine del ritiro. Musica per le orecchie di Ventura e dei tifosi baresi, che reputano Cerci una prima scelta.

E veniamo ad Andreolli. Perinetti non ha dubbi sulle qualità del ragazzo. Piuttosto ci si pone il problema se sia troppo rischioso aggiungere un altro giovanissimo ad una difesa che già ha una media-età molto bassa per via della presenza di Andrea Masiello, Bonucci e Ranocchia. Quel che sembra certo è che entro fine settimana Perinetti sarà in grado di regalare a Ventura un difensore. «Andreolli è un ragazzo di grandi qualità - dice il diesse romano - è reduce da un infortunio ma quest’anno ha fatto bene a Sassuolo. Lui può disimpegnarsi bene sia a destra che al centro. Vedremo il da farsi. Cerci? L’amicizia tra Spalletti e Ventura penso possa rivelarsi decisiva. Il ragazzo non è ancora in ritiro a Brunico, ci andrà tra qualche giorno e poi sarà Spalletti a parlargli. Dovesse dirgli che è meglio vada a giocare... il più sarebbe fatto».

Capitolo attaccante. «Qui serve pazienza - dice Perinetti - in questo momento andare all’attacco potrebbe essere controproducente, sicuramente i prezzi sarebbero fuori mercato. Ci sono gli svincolati, però credo che non facciano al caso nostro. Siamo vigili, l’occasione buona potrebbe arrivare anche in extremis. Certo è che questo è un acquisto che non possiamo sbagliare, a maggior ragione a causa della fretta».

Il Bari ha, intanto, ufficializzato le date delle prime amichevoli precampionato. Si comincia il 20 luglio quando i biancorossi di Ventura sfideranno la rappresentativa di Ridanna. Il 22 o 23 luglio test contro la Cremonese, il 25 o 26 contro l’Aris Salonicco, il 2 agosto amichevole con il Padova o il Lumezzane, il 6 agosto triangolare Bari-Chievo-Irakilis, l’8 agosto con avversario ancora da definire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400