Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 23:53

Lecce, tra Benussi e Rosati uno è di troppo

di MASSIMO BARBANO
Per il pezzo forte del mercato giallorosso non ci sono offerte concrete. Ma il club leccese non intende svendere il gioiellino Esposito. Gli «esuberi» sono tanti e bloccano al momento le operazioni in entrata. Tutto fermo per Edinho: Livorno e Lazio non si sono più fatte vive
Lecce, tra Benussi e Rosati uno è di troppo
di MASSIMO BARBANO

LECCE - Fra i numerosi «esuberi» che sono ora la priorità del mercato del Lecce c’è anche uno dei due portieri. Due atleti di grande affidabilità, Francesco Benussi e Antonio Rosati che da tre campionati convivono con grande professionalità sacrificandosi a turno in panchina. Ora, la maturazione atletica e la affidabilità che entrambi hanno consolidato, fa sì che nel prossimo campionato non ci sia posto per tutti e due, a meno di non sacrificarne ulteriormente le rispettive legittime aspirazioni. Ma anche per quanto riguarda i portieri il mercato è cristallizzato. Non ci sono richieste e per ora, entrambi rimangono nella rosa del Lecc e. Per Benussi si era parlato di un interessamento dell’Atalanta e di un possibile scambio con l’attaccante- Defendi, ma concreta- mente, il club bergamasco non ha mai avanzato una richiesta ufficiale per il portiere del Lecc e. Dunque tutto fermo, in questo mercato che sembra anche quest’anno voler riservare tutti i «fuochi» alle ultimissime battute. E gli esuberi sono tanti e bloccano al momento anche gli acquisti e quindi la costruzione della squadra. Congelato è per il momento il pezzo forte della squadra. Il difensore Andrea Esposito, sulla cui monetizzazione (viene quotato sei-sette milioni di euro) si potrebbe costruire la squadra del prossimo anno, è sempre in bilico, ma non ci sono offerte concrete. Né il Lecce intende svendere il suo pezzo forte che è ormai nell’orbita della nazionale maggiore. La difficile situazione finanziaria e societaria della Roma sta bloccando quella che sembrava dovesse essere la sua destinazione iniziale. La Fiorentina, a quanto pare, non è propensa a pagare quella cifra e il Genoa, che da ultimo si era interessato al giocatore, ha frenato dopo le difficoltà che sono emerse nella trattativa con il Besiktas per il trasferimento del difensore Ferrari. Tutto bloccato anche per Edinho, un elemento dal quale si potrebbero ricavare almeno due milioni e mezzo di euro. Ma Livorno e Lazio che si sono mostrate interessate al brasiliano, non sono andate oltre una generica richiesta di informazioni. Nel frattempo a giorni dovrebbe definirsi il trasferimento della punta Marino Defendi dall’Atalanta. Come anticipato dalla Gazzetta nei giorni scorsi, il ventitreenne attaccante dell’Atalanta, dovrebbe giungere in Salento con un prestito con diritto di riscatto. Ma la costruzione dell’at - tacco giallorosso non potrà fermarsi qui, specialmente se, come sembra, partirà Castillo che è cercato dal Bari e dal Chievo Verona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione