Cerca

La Virtus Molfetta riparte da Carolillo e Lonardelli

Il club barese punta ai playoff di serie A Dilettanti di basket maschile. Il coach ha ribadito il suo forte desiderio, dopo il breve periodo che lo ha visto lontano dalla squadra dopo sei anni ininterrotti alla guida tecnica del roster molfettese, di riprendere il lavoro per rilanciare il progetto. Non si è parlato di nomi nuovi, per quel che concerne la squadra, ma di importanti riconferme
La Virtus Molfetta riparte da Carolillo e Lonardelli
MOLFETTA - La Virtus riparte da Carolillo e Lonardelli. È la convinzione che emerge dalla conferenza stampa tenuta pochi giorni fa presso la sede societaria in cui Bellifemine e Scardigno hanno presentato alla stampa e alla città il nuovo assetto tecnico e societario in linea con la continuità, che già in passato ha premiato Molfetta con i risultati.

“La Virtus punta ai playoff – rivela Scardigno – inutile nasconderci”. Confessioni mirate, volte a smentire chi fino ad oggi aveva forse un po’ troppo abusato di critiche gratuite, supposizioni ardite e attacchi ingiustificati.

Carolillo ha ribadito il suo forte desiderio, dopo il breve periodo che lo ha visto lontano dalla squadra dopo sei anni ininterrotti alla guida tecnica del roster molfettese, di riprendere il lavoro per rilanciare il progetto ardito ma possibile di rendere ancora più grande questa squadra.
Non si è parlato di nomi nuovi, per quel che concerne la squadra, ma di importanti riconferme: quelle di Lillo Leo (che ha respinto numerose offerte di società importanti nel panorama nazionale) e di Andrea Malamov che dopo il sostanziale contributo negli ultimi mesi della passata stagione ha saputo meritarsi la riconoscenza della società oltre che le simpatie dei tifosi.

Nella giornata di ieri, a Corato, è iniziato il basket mercato, importante appuntamento annuale per sondare il territorio e magari, assestare nuovi colpi di mercato.

Carolillo, tuttavia, si tiene stretti i suoi elementi di punta, le colonne portanti della squadra Maggi e Di Marcantonio. Non si stravolgeranno gli equilibri ma si partirà per migliorare quanto di buono è stato fatto perfezionando le lacune. Anche in questo il motto sarà “dare continuità al progetto”.

Dalle interviste video portale virtussino potrete ascoltare la voce diretta di Carolillo e Lonardelli che, dopo una breve parentesi con la Granoro Corato, torna nella sua città adottiva e inoltre informarvi del nuovo progetto “Mi sento Virtus” attraverso il quale i tifosi e gli appassionati avranno la possibilità di diventare parte integrante della Virtus scegliendo fra tre, diversificate categorie di tessere: “socio tifoso”, “socio sostenitore” e “socio master”. Insomma, ce ne sarà per tutti i gusti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400