Cerca

Foggia resta senza vertici si dimettono presidente e ds

Il club dauno (Prima Divisione di calcio) è da ieri senza vertice, mentre il mercato inevitabilmente si blocca. Il numero uno rossonero Capobianco, ha motivato la decisione con la necessità di «aprire un confronto sul futuro dell’Unione sportiva». Gli otto soci che dal 2005 sono alla guida del club rossonero chiedono l’ingresso nel capitale di nuovi azionisti. Ma la ricerca va avanti a fari spenti e senza vie d’uscita
Foggia resta senza vertici si dimettono presidente e ds
FOGGIA - Presidente e direttore sportivo, a distanza di poche ore l’uno dall’altro, hanno rassegnato le dimissioni. Il Foggia è da ieri senza vertice, mentre il mercato inevitabilmente si blocca. Il numero uno rossonero, Tullio Capobianco, ha motivato la decisione con la necessità di «aprire un confronto sul futuro dell’Unione sportiva». Gli otto soci che dal 2005 sono alla guida del club rossonero chiedono l’ingresso nel capitale di nuovi azionisti. Ma la ricerca va avanti a fari spenti e senza vie d’uscita almeno all’orizzonte. Proprio Capobianco, ventiquattr’ore prima di rassegnare il mandato, si era detto «deluso dall’imprenditoria locale e delle istituzioni locali» che non avrebbero sostenuto la società come da intese già alla vigilia dello scorso campionato. 

La crisi resa più evidente dalle dimissioni di presidente e «ds» sembra tuttavia destinata a definirsi meglio nei prossimi giorni. Ormai le scadenze si avvicinano (entro il 15 luglio bisogna radunare la squadra) e il presidente del Foggia a più riprese ha chiarito che «i soci sono comunque disposti ad andare avanti anche se con un budget molto contenuto». Anche il ds Fusco si dice pronto a ritornare al suo posto «purchè in presenza di un progetto chiaro». 

L’ex patron Pasquale Casillo dà un consiglio: «Vadano avanti loro, nessun imprenditore dall’esterno può subentrare in una situazione in cui i programmi per la prossima stagione sono già stati definiti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400