Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 03:35

Giochi del Mediterraneo Oro al barese Giuliani

L'atleta delle Fiamme Gialle, 26 anni lo scorso 16 giugno, già campione italiano nel marzo scorso a Lecce, ha conquistato il titolo nella categoria 60 kg di karate battendo 2-0 in finale l’egiziano Ramadan. Si fa aiutare dalla musicoterapia. «Spero che la vittoria rappresenti il trampolino di lancio per l’entrata del karate tra le discipline olimpiche». Ma il desiderio non si realizzerà... Bronzo per la foggiana Guglielmi
• Bronzo anche nel salto triplo per Greco
• Verdetto amaro per il leccese Vangeli
• Licchetta s'infortuna, sfuma l'argento
• La foggiana Nardelli coglie il bronzo
• In semifinale la Nazionale di calcio
• L'Italvolley supera la Slovenia al 5°
• L'Italia di pallamano perde ancora
Giochi del Mediterraneo Oro al barese Giuliani
PESCARA – Il barese delle Fiamme Gialle, Michele Giuliani, 26 anni lo scorso 16 giugno, ha conquistato la medaglia d’oro nella categoria 60 kg di karate ai Giochi del Mediterraneo, battendo in finale l’egiziano Amin Ramadan con il punteggio di 2-0. Prima della finale l’azzurro ha superato l’albanese Margushi (5-3), poi ha liquidato il greco Sylla (5-0).

«Spero che questo oro rappresenti il trampolino di lancio per l’entrata del karate tra le discipline olimpiche», ha detto l'atleta pugliese. «Sono cresciuto con il karate – ha spiegato - che ho iniziato a praticare già a sette anni. Mio padre mi ha trasmesso una grande passione per questa disciplina, dove ho anche conosciuto mia moglie. Il mio segreto? La musicoterapia. Durante gli allenamenti e prima delle gare ascolto musica che guida le mie emozioni e mi trasmette la giusta carica per affrontare l’avversario. Anche il tifo è molto importante, e per questo ringrazio tutti i miei sostenitori che sono venuti qui a Pescara e che anche oggi mi hanno seguito in massa».

In realtà sembra che il desiderio di Giuliani sia destinato, almeno per il 2016, a non realizzarsi. Infatti i due sport che il presidente al Cio Jacques Rogge avrebbe intenzione di proporre alla votazione dell’assemblea che deciderà se ammetterli nel programma olimpico sarebbero golf e rugby a sette.

BRONZO PER GUGLIELMI - Soltanto una medaglia di bronzo, invece, per Selene Guglielmi, karateka foggiana 25enne, nella categorias 55 chilogrammi. Campionessa uscente (trionfò ad Almeria nel 2005), ha vinto una volta l'Europeo e cinque volte il titolo italiano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione