Cerca

Cacia può rimanere Munari sposa il Lecce

L’agente dell'attaccante: «Non ha mai detto di voler andare via». Il centrocampista saluta e va in vacanza: «Torno presto». Per le cessioni, ormai Zanchetta sembra aver trovato l’accordo con la Cremonese (contratto biennale), mentre sono sul mercato Edinho, Ariatti e Caserta. Sempre in stand by la posizione di Esposito. Un grosso affare che richiederà più tempo
• Gallipoli, in quattro per la panchina
Cacia può rimanere Munari sposa il Lecce
di Massimo Barbano

LECCE - Le comproprietà riscattate saranno le colonne portanti della prossima stagione e, a meno di clamorosi eventi, non saranno cedute. Naturalmente, questo vale per Munari e Cacia, perché per quanto riguarda Cozzolino, Romeo e Vicedomini, il futuro si prospetta altrove.

Ma, all’indomani del rinnovo delle due principali compartecipazioni, arrivano segnali incoraggianti dai due giocatori che resteranno ancora in giallorosso.

Gianni Munari sta trascorrendo le vacanze a Cesenatico, dove, seguito da mister Germando Chierici, sta completando il programma di riabilitazione dopo l’intervento al ginocchio per la ricostruzione del legamento crociato. «Sono contento che il Lecce abbia deciso di continuare a puntare su di me - dice - da parte mia, non ho alcun problema a ripartire dalla serie B con il Lecce. La retrocessione di quest’anno è stata una brutta esperienza e spero che quanto prima riusciremo a cancellarla».

I tempi del recupero saranno abbastanza lunghi. «Ce la sto mettendo tutta per tornare quanto prima ad allenarmi con i miei compagni - prosegue - sono contento che sia rimasto mister De Canio, è un vantaggio ripartire con un allenatore che già ti conosce. Il mio auspicio è quello di ripartire nel prossimo campionato dalle ultime prestazioni che sono riuscito ad esprimere nella parte finale dell’annata. Penso che se verrà riconfermata l’intelaiatura di giocatori dello scorso anno, guidati da un allenatore che già ci conosce bene, potremo fare un buon campionato».

Per Daniele Cacia, in vacanza sulla costa jonica catanzarese, parla il suo procuratore Francesco Romano e smentisce le voci secondo cui anche dopo la risoluzione della comproprietà, il giocatore possa prendere altre vie. «Sono state dette tante cose - dice l’agente di Cacia - ma lui non ha mai espresso la volontà di cambiare maglia. Anzi, ora che la comproprietà si è risolta in questo modo, è molto motivato a fare bene con il Lecce. Non so cosa potrebbe ac cadere da qui alla fine del mercato - prosegue Romano - ma posso dire che al momento la sua idea è quella di proseguire con il Lecce, anzi, è riconoscente ad una società che ha investito molto su di lui e che continua a puntare anche per la prossima stagione».

E intanto, da domani, la dirigenza del Lecce comincerà a puntare lo sguardo anche sugli acquisti per la costruzione della squadra. Nei primi giorni della prossima settimana dovrebbe concretizzarsi il trasferimento dell’esterno sinistro algerino Mesbah del Lucerna, l’anno scorso in prestito all’Avellino.

Per le cessioni, ormai Zanchetta sembra aver trovato l’accordo con la Cremonese (contratto biennale), mentre sono sul mercato Edinho, Ariatti e Caserta.

Sempre in stand by la posizione di Esposito. Un grosso affare che richiederà più tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400