Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 17:25

La tennista tarantina Vinci battuta da Serena a Londra

Niente da fare contro la statunitense Williams nel terzo turno del tabellone femminile di Wimbledon, terzo appuntamento dell’anno con il Grande Slam, giocato sull'erba del prestigioso All England Club di Londra e dotato di un milione di euro di montepremi. La statunitense, testa di serie numero 2, ha piegato l'italiana in due set con i parziali di 6-3, 6-4 in un’ora e 7 minuti. Ieri tutto ok per la brindisina Pennetta
La tennista tarantina Vinci battuta da Serena a Londra
ROMA - Niente da fare per Roberta Vinci contro la statunitense Serena Williams al terzo turno del tabellone femminile di Wimbledon, terzo appuntamento dell’anno con il Grande Slam, giocato sull'erba del prestigioso All England Club di Londra e dotato di un milione di euro di montepremi. La statunitense, testa di serie numero 2 del tabellone, ha piegato l'italiana in due set con i parziali di 6-3, 6-4 in un’ora e 7 minuti di gioco. Agli ottavi di finale la Williams affronterà la vincente del match fra la slovacca Daniela Hantuchova e la giapponese Ai Sugiyama.

Per Roberta «è stata un’esperienza bella e positiva». Intervistata da Sky Sport24 la tennista italiana analizza la sua prova: «Ho cercato di fare il possibile per batterla e ci credevo – ha raccontato – ma c'è stata troppa differenza al servizio. Io ho comunque fatto una buona prestazione. Che voto mi darei? Otto e mezzo o magari nove», ha sorriso.

Ieri tutto ok per Flavia Pennetta nel secondo turno. La brindisina, testa di serie numero 15 del torneo e atleta di punta dell’Italia, ha superato in due set (6-2 6-2) la statunitense Vania King. Al terzo turno la tennista azzurra incontrerà la slovacca Kristina Kucova, vincitrice sulla francese Amelie Mauresmo con un doppio 6-3.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione