Cerca

Barletta si conferma città regina nel panorama italiano degli scacchi

Si è svolto a Brindisi il 22° Campionato giovanile regionale. Il torneo, diviso in categorie maschili e femminili (U16 Allievi, U14 Cadetti, U12 Giovanissimi, U10 Pulcini, U8 Piccoli Alfieri) ha registrato la partecipazione di 51 giovani provenienti da Barletta, Bari, Brindisi, Lecce, Taranto e la presenza di alcuni fra i più forti scacchisti pugliesi. Quasi un’anteprima della finale nazionale (Courmayeur da lunedì)
Barletta si conferma città regina nel panorama italiano degli scacchi
BRINDISI - Si è svolto presso il Cral Marina di Brindisi il 22° Campionato giovanile regionale di scacchi organizzato dall’Associazione Scacchi Brindisi su delega del Comitato Regionale Pugliascacchi della Federazione Scacchistica Italiana (FSI).

Il torneo, diviso in categorie maschili e femminili (U16 Allievi, U14 Cadetti, U12 Giovanissimi, U10 Pulcini, U8 Piccoli Alfieri) ha registrato la partecipazione di 51 giovani provenienti da Barletta, Bari, Brindisi, Lecce, Taranto e la presenza di alcuni fra i più forti scacchisti pugliesi. Quasi un’anteprima della finale nazionale che si terrà a Courmayeur (AO) da lunedì prossimo al 5 luglio.

Folto il gruppo di Barletta., che si conferma città regina degli scacchi per il maggior numero di giovani scacchisti di alto livello tecnico, fra cui due campionesse nazionali di categoria, Palmitessa (allievi) e Santeramo (giovanissimi).

Campioni regionali 2009: U16 Savino Lattanzio (BA) e Chiara Palmitessa (BT); U14 Nicola Altini, U12 Paolo Minerba (LE) e Gaia Paolillo (BT), U10 Gabriele Potenza (LE) e Deborah Lunigiani (BT), U8 Gabriele D’Urbano (LE) e Claudia Santeramo (BT).

Nel gruppo di Brindisi (8 ragazzi), spiccano Fabio Daccico (Brindisi) e Romualdo Vitale (Francavilla Fontana), i quali, avendo ottenuto risultati encomiabili, si sono qualificati per la finale nazionale di Courmayeur.

Organizzatore del torneo Marcello Perrone. Direzione tecnica affidata agli arbitri nazionali Giorgio Perrone (direttore) e Cosimo Vitale (arbitro di sala).

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti Nicola Cainazzo, presidente del CONI Brindisi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400