Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 15:45

Giochi del Mediterraneo, saranno ventidue gli atleti pugliesi in gara

Tra gli altri, anche Vito Dellino, pesista barese, che ha partecipato all'Olimpiade dello scorso anno a Pechino. Il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Petrucci e il Segretario generale Pagnozzi terranno la conferenza stampa di presentazione della squadra azzurra ai Giochi del Mediterraneo domani, alle 11,30, presso il Porto Turistico-Marina di Pescara, sede di Casa Italia
• I pugliesi ai Giochi del Mediterraneo 2009
Giochi del Mediterraneo, saranno ventidue gli atleti pugliesi in gara
ROMA – Il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Giovanni Petrucci e il Segretario generale Raffaele Pagnozzi terranno la conferenza stampa di presentazione della squadra azzurra (saranno 22 gli atleti pugliesi) ai Giochi del Mediterraneo domani, alle 11,30, presso il Porto Turistico-Marina di Pescara, sede di Casa Italia.

Intanto, è stata Fabrizia D’Ottavio, l’atleta dell’aeronautica Militare, sindaco del Villaggio Mediterraneo, a salutare le delegazioni di Turchia e Francia in occasione delle prime cerimonie dell’alzabandiera svoltesi in mattinata ai Giochi (al via il 26 giugno). «Conosco l’atmosfera irripetibile che si crea – ha detto la D’Ottavio, memore delle sue esperienze olimpiche -. Spero che l’ospitalità della terra d’Abruzzo rimanga nel cuore di tutti. Sono sicura che questi Giochi – ha concluso l'atleta – saranno l’occasione per dimostrare e la forza della mia terra duramente colpita».

La delegazione turca era accompagnata dal vice chef de mission, Nuri Dermici il quale si è detto orgoglioso di essere ai XVI Giochi del Mediterraneo, manifestazione di fratellanza e di amicizia, e ha ringraziato l’Italia per l’organizzazione. E' stata poi la volta della Francia, accompagnata dal proprio chef de mission Alain Geles. Tra gli atleti di spicco, Junot Mitico, della squadra di Volley, giocatore nella Lube Macerata, campione d’Italia. «Il popolo abruzzese ha dimostrato il suo caraggio e la sua grandezza organizzando questi giochi – ha dichiarato Alain Geles – Spero che nel Villaggio – ha proseguito rivolgendosi agli atleti francesi – troverete un ambiente di solidarietà e di amicizia e quei valori puliti e di fratellanza che lo sport porta con sé».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione