Cerca

Lecce col dubbio Edinho  Cacia, spunta il Cagliari

di MASSIMO BARBANO 
In questi giorni, però, si definiranno anche le strategie di mercato del Lecce. Domani, infatti, l’allenatore confermato Gigi De Canio raggiungerà Angelozzi a Milano e gli sottoporrà una lista di nomi. Comunque il mercato del Lecce non entrerà nel vivo prima della fine della prossima settimana, quando, risolte le comproprietà, si potrà avere un quadro più chiaro
Lecce col dubbio Edinho  Cacia, spunta il Cagliari
di MASSIMO BARBANO 

LECCE - Potrebbe essere il Cagliari il club di serie A interessato a Cacia. Come detto ieri, a prescindere da quello che sarà l’esito della risoluzione della comproprietà, è possibile che l’attaccante non resterà a Lecce se avrà l’opportunità di giocare in una squadra di serie A. Ieri, il direttore sportivo del Lecce Guido Angelozzi è partito alla volta di Milano e qui, nel corso del fine settimana si incontrerà con il procuratore di Cacia, Francesco Romano e con gli esponenti societari del Piacenza per cercare di trovare un accordo preventivo che, comunque, si presenta molto difficile. Non è da escludere che la compartecipazione di Cacia debba essere risolta alle buste. In questi giorni, però, si definiranno anche le strategie di mercato del Lecce. Domani, infatti, l’allenatore confermato Gigi De Canio raggiungerà Angelozzi a Milano e gli sottoporrà una lista di nomi. 

De Canio, inoltre, dovrà valutare anche l’opportunità di alcuni nomi che sono circolati in questi giorni. Visto che ormai Esposito sembra molto vicino alla Roma, c’è da valutare la possibilità di alcuni giovani che il club capitolino concederebbe in prestito, il mediano ghanese Barusso, l’attaccante D’Alessandro e il centrocampista francese Faty. È circolata anche la voce riguardante l’attaccante dell’Ancona Mastronunzio, ma non viene confermata dalla dirigenza. Si tratta di una punta che da qualche anno sta segnando molto, ma la sua età, 30 anni, sembra un fattore deterrente per un eventuale acquisto. Comunque il mercato del Lecce non entrerà nel vivo prima della fine della prossima settimana, quando, risolte le comproprietà, si potrà avere un quadro più chiaro. Un altro elemento che serve per delineare gli indirizzi futuri è quello riguardante Castillo. Se cioè l’attaccante rientra nei piani dell’allenatore e se lo stesso atleta ha interesse a vestire la maglia del Lecce per un altro anno in serie B. L’argentino è sotto contratto per altri due anni (scadrà a giugno del 2011), ma la scarsa utilizzazione durante la gestione di De Canio potrebbe indurlo a chiedere il trasferimento altrove. 

È chiaro che se anche Castillo dovesse andare via (già lo hanno fatto Tiribocchi e Papadopoulos e sembra orientato in tale senso anche Konan, oltre che Cacia), il reparto d’attacco dovrebbe essere completamente rinnovato. In questo caso non sarebbe da escludere l’acquisto di un elemento di esperienza, come ad esempio Mastronunzio (ma c’è anche Ricchiuti che vuole andare via da Rimini) da affiancare a quaqualche giova ne. In bilico Edinho, c’è sempre la Fiorentina sulle sue tracce, mentre Diamoutene è rientrato a Lecce per il mancato esercizio del diritto di riscatto da parte della Roma, ma ha già espresso la volontà di cambiare squadra. E si attendono le partenze anche di Zanchetta, Ariatti e del portiere Benussi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400