Cerca

Gallipoli, il sogno è Caputo del Bari

In attesa del faccia a faccia tra il presidente Barba e il tecnico Giannini, si incomincia a muovere qualcosa. Sul taccuino del direttore sportivo Dimitri sarebbe segnato il nome del giovane attaccante che quest’anno in serie B ha totalizzato ben 28 presenze andando a realizzare anche 10 reti. L’anno scorso, con la maglia del Noicattaro in C2 aveva collezionato 29 presenze e 11 reti. Un attaccante dalle grandi prospettive considerata la giovane età
Gallipoli, il sogno è Caputo del Bari

GALLIPOLI - In attesa del faccia a faccia tra Vincenzo Barba e Giuseppe Giannini si incomincia a muovere qualcosa in casa del Gallipoli. Sul taccuino del direttore sportivo Gino Dimitri, infatti, sarebbe segnato il nome del giovane attaccante del Bari Francesco Caputo (1987) che quest’anno in serie B ha totalizzato ben 28 presenze andando a realizzare anche 10 reti. L’anno scorso, con la maglia del Noicattaro in C2 aveva collezionato 29 presenze e 11 reti. Un attaccante dalle grandi prospettive considerata la giovane età. La formazione del presidente Matarrese però difficilmente vorrà cedere il forte giocatore di Altamura e l’affare si potrebbe concludere solamente con la formula del prestito per un anno. Sarebbe un gran colpo per la società gallipolina neo promossa nella serie cadetta.

 

Ogni movimento di mercato però si potrà fare solo dopo l’incontro tra l’allenatore della promozione e il numero uno della società gallipolina che si dovrebbe avere in questi giorni anche se nulla è stato ancora programmato. Questo silenzio da parte della società salentina però sta incrinando i rapporti con Giannini che avrebbe voluto mettere già nero su bianco e iniziare a programmare la prossima stagione già da tempo.

 

L’intoppo principale che ci potrebbe essere è quello della durata del contratto. Da un lato c'è Barba che vuole sottoscrivere solo contratti annuali mentre il «principe» di Roma preferirebbe un contratto almeno biennale per poter lavorare con tranquillità. La situazione comunque si sbloccherà verso la fine di questa settimana quando le parti si incontreranno e potranno chiarirsi. Domani mattina, infine, c'è il Consiglio Comunale nel corso del quale si discuterà del problema stadio.

 

Roberto Cataldi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400