Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 14:25

Medical Center Potenza comincia la sfida più dura

Serata di grande sport al PalaPergola dove la Virtus affronterà la Pallavolo Anagni in gara 1 della finale playoff di serie B2 maschile di pallavolo.. Il match avrà inizio alle ore 19 in un palazzetto che si preannuncia stracolmo. Quella appena trascorsa è stata una settimana iniziata con due giorni di assoluto riposo e poi continuata con sedute di allenamento molto intense
di Giuseppe Alfano 

POTENZA - Serata di grande sport al PalaPergola dove la Medical Center Virtus Potenza affronterà la Pallavolo Anagni in gara 1 della finale Play-off. Il match avrà inizio alle ore 19 in un palazzetto che si preannuncia stracolmo.

Quella appena trascorsa è stata una settimana iniziata con due giorni di assoluto riposo e poi continuata con sedute di allenamento molto intense in vista dell’impegno che vale una stagione. Difficile avere un’idea degli avversari che arriveranno questa sera nel capoluogo potentino, senza dubbio per raggiungere la finalissima tante saranno le qualità del sestetto laziale. Ne sa qualcosa la San Felice da Nicosia liquidata nettamente in semifinale. A fare sensazione è stata senza dubbio la netta affermazione ottenuta in trasferta in terra siciliana. Numeri di tutto rispetto quelli della Pallavolo Anagni ma non per questo capaci di condizionare la Virtus decisa a mettere la ciliegina sulla torta alla propria annata.

Anche la Medical Center in semifinale è riuscita a superare il suo turno in sole due gare e questo dal punto di vista psicologico e fisico è stato molto importante. I lucani in questo modo hanno potuto concentrare tutta la loro attenzione sulla finale, altrimenti un’eventuale gara 3 contro la Menelao Turi avrebbe potuto bruciare energie fondamentali. Non va dimenticato che è stata una stagione molto lunga e adesso tutto può risultare decisivo per il raggiungimento dell’obiettivo. I ragazzi di coach Draganov avranno un vantaggio assolutamente da non sottovalutare. Testa di serie accreditata di queste finali, la Medical Center potrà giocare l’eventuale bella dinanzi al proprio pubblico. Il presidente Mancino, come è possibile immaginare, è sicuramente tra i più emozionati per l’imminente finale. «Ci crediamo tutti, abbiamo tutte le carte in regola per fare bene. Sono molto contento della prestazione dei ragazzi contro Turi, se giocheremo ancora con la stessa intensità i laziali avranno vita difficile». Alle parole del presidente fanno eco quelle dell’amministratore delegato Michele Delle Donne. «Anagni è sicuramente una buona squadra ed è arrivata fin qui con uno score di tutto rispetto. Noi stiamo tutti bene, il morale è alto e la squadra è pronta a provarle tutte per centrare la promozione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione