Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 13:50

Andria, tensione e fiducia per la trasferta di Gela

La squadra barese affronterà la squadra siciliana nel ritorno delle semifinali dei playoff di Seconda Divisione di calcio (andata 0-0). Il bilancio finora propende a favore dei gelesi, che nelle tre precedenti partite hanno conquistato una vittoria e due pareggi. Gli azzurri di mister Loconte hanno la possibilità di equilibrare il bilancio degli scontri solo con una vittoria, che significherebbe soprattutto accedere alla finale
• Gara vietata ai tifosi andriesi
• Manfredonia pronta a far festa
• Potenza, è già tempo di mercato
• Melfi, acque sempre torbide
Andria, tensione e fiducia per la trasferta di Gela
di Aldo Losito

ANDRIA - Sale la tensione e l'adrenalina, man mano che ci si avvicina alla sfida di ritorno dei playoff in Sicilia. L'Andria si sta preparando alla trasferta di Gela che rappresenta il quarto impegno stagionale contro i siciliani di mister Cosco. Il bilancio finora propende a favore dei gelesi, che nelle tre precedenti partite hanno conquistato una vittoria e due pareggi. Gli azzurri di mister Loconte hanno la possibilità di equilibrare il bilancio degli scontri solo con una vittoria, che significherebbe soprattutto accedere alla finale dei playoff.

Nella squadra c'è grande fiducia, alla luce della buona prova che Sgarra e compagni hanno sciorinato al "Degli Ulivi". Un match in cui è mancato solo il gol agli azzurri che hanno dominato gli avversari per quasi tutti i 90', prima di allentare la morsa nel finale. Serve il gol che, purtroppo, in casa Andria manca da parecchie settimane. L'ultimo è quello siglato ad Atessa da Cavaliere su calcio di rigore, alla terzultima giornata della stagione regolare, quasi un mese fa. Poi contro Aversa e nel doppio confronto col Gela, ci sono state tantissime buone opportunità da gol, ma non finalizzate, un po' per sfortuna, un po' per bravura del portiere avversario e un po' per mancanza di lucidità sotto porta da parte degli attaccanti andriesi.

La truppa azzurra ha svolto un'altra settimana di intenso allenamento. Questa volta, mister Loconte può contare su tutta la rosa a disposizione, avendo anche il centrocampista Ottobre che ha scontato un turno di squalifica. Solo qualche dubbio sulle condizioni di Mastrolilli che ha riportato un trauma al ginocchio per uno scontro di gioco in allenamento. Intanto, la squadra ha raggiunto da ieri la Sicilia con volo Napoli-Catania e avrà il suo quartiere generale nei dintorni di Vittoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione