Cerca

Bari-Fontana: rottura Barreto in sospeso Cosa fare adesso?

Il numero uno romagnolo aveva chiesto a Perinetti di potersi confrontare con Franco Anellino, il preparatore dei portieri dello staff di Conte, confidando sulla possibilità di autogestirsi nell’intensità degli allenamenti alla luce della non più verdissima età (compirà 43 anni a gennaio). Il colloquio non èstato fruttuoso. Nessuna nuova sul fronte acquisti. Contatti con Barreto: la parola decisiva spetta al brasiliano
Bari-Fontana: rottura Barreto in sospeso Cosa fare adesso?
di ANTONELLO RAIMONDO

BARI - La notizia era nell’aria già da giovedì: l’avventura di Alberto Fontana con il Bari finisce ancor prima di cominciare. Il numero uno romagnolo, con un gesto di grande onestà, aveva chiesto a Perinetti di potersi confrontare con Franco Anellino, il preparatore dei portieri dello staff di Conte, confidando sulla possibilità di autogestirsi nell’intensità degli allenamenti alla luce della non più verdissima età (compirà 43 anni nel prossimo mese di gennaio). Il colloquio c’è stato ma non particolarmente fruttuoso. Tant’è che ieri sera l’addetto stampa Saverio De Bellis comunicava ai media la rottura con Fontana. Insomma, da ieri sera Perinetti è a caccia di un portiere da affiancare a Gillet, capitano e idolo dei tifosi.

Nessuna nuova, invece, sul fronte acquisti. Con Barreto ci sono stati e ci saranno ancora contatti. Nella speranza che, però, si faccia chiarezza una volta per tutte. Il motto di Conte vale anche per il brasiliano che deve decidere, senza tentennamenti, se «sposa» il progetto o meno. In caso di risposta negativa, l’unica strada percorribile sarebbe l’addio. Il Bari, nell’anno del suo ritorno in A, di tutto ha bisogno tranne che di situazioni poco chiare e di veleni che covano. Nell’interesse di tutti, evidentemente.

CACCIA ALLA TESSERA - Il Bari ha presentato la nuova campagna abbonamenti per il prossimo campionato di serie A. Le tessere saranno acquistabili da martedì prossimo. Sono previsti sconti per i «fedelissimi» con la formula Rinnovo, per le donne e gli over 65 oltre ad agevolazioni per aziende, cral e associazioni. I vecchi abbonati avranno potranno esercitare il diritto di prelazione da martedì 16 giugno a mercoledì 24 giugno: potranno mantenere il proprio posto grazie alla formula Rinnovo con sconti fino al 20%. I tifosi che vorranno usufruire del diritto di prelazione dovranno presentarsi alla Servizi Sportivi (ingresso 22 - Stadio San Nicola - dalle 9.00 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30) o al Bari Point (Via Capruzzi dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00) con il vecchio abbonamento e un documento d’identità originale.

L’abbonamento ridotto sarà riservato agli over 65, alle donne e ai ragazzi da 6 a 14. La formula Baby è riservata ai bambini al di sotto dei 5 anni se accompagnati da un genitore o parente titolare di un abbonamento all’As Bari nella stagione 2009/2010. Le aziende invece avranno a disposizione la formula Corporate, con rilevanti sconti.

«Crediamo che siano stati proposti alla tifoseria prezzi molto competitivi - hanno detto nella conferenza stampa di ieri mattina Saverio De Bellis e Fabio Foglianese dell’ufficio stampa - e non lo diciamo tanto per fare chiacchiere. I nostri riferimenti sono società del sud come Lecce, Catania, Palermo e Reggio Calabria. Ebbene, i baresi pagheranno i loro abbonamenti molto meno.

I VECCHI ABBONATI Poltronissima 900 euro, ridotto 700 (1000 per chi sottoscrive un abbonamento senza diritto di prelazione, 800 ridotto), Tribuna d’onore 650 euro, 550 ridotto (700, 600), Tribuna ovest 450, ridotto 350 (500, 400), Tribuna est 320, ridotto 220 (360, 260), Curve 180, ridotto 150 (220, 190). Prezzi delle singole partite: Poltronissima 70 euro, Tribuna d’onore 50 euro, Ovest 35, Est 28, Curve 18.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400