Cerca

Il palleggiatore statunitense Suxho altro acquisto della Prisma Taranto

Nato 33 anni fa a Korci in Albania, ha anche giocato nella nazionale del suo Paese sino al 1996. In seguito si è trasferito per motivi di studio, ma sopratutto per crescere come pallavolista, negli Stati Uniti a Boston nel Massachussets dove ha acquisito la cittadinanza americana. Con la nazionale a stelle e strisce ha esordito nel 2002 e giocato sino al 2007, vincendo nel 2005 la medaglia d’oro al Torneo Norceca
• Medical Center pronta al gran finale
TARANTO - Ancora protagonista del mercato di serie A1 la Prisma Taranto che nella notte tra martedì e mercoledì ha concluso l’ingaggio del palleggiatore Donald Suxho di nazionalità statunitense ma originario dell’Albania. Suxho, infatti è nato 33 anni fa a Korci in Albania ed ha anche giocato nella nazionale del suo Paese sino al 1996.

In seguito si è trasferito per motivi di studio ma sopratutto per crescere come pallavolista, negli Stati Uniti a Boston nel Massachussets dove ha acquisito la cittadinanza americana. Ora risiede a Ridondo Beach in California. Con la nazionale a stelle e strisce, del quale è stato un pilastro, ha esordito nel 2002 e giocato sino al 2007, vincendo nel 2005 la medaglia d’oro al Torneo Norceca (Nord-Centro America – Stati Caraibici), la medaglia d’argento alla Grand Champions Cup e ricevendo la nomination come sportivo dell’anno negli Stati Uniti.

La sua ascesa in nazionale viene bloccata quando nel marzo 2007 si infortuna al tallone di achille privandolo della possibilità di far parte della squadra che in seguito vincerà World League e Olimpiadi. La carriera in Europa di Suxho comincia nella stagione 2004-05 in Turchia nelle fila dell’Erdemirspor e prosegue in Grecia l’anno successivo nelle fila dell’Olympiakos sino al gennaio 2006. Nel mercato di riparazione, infatti, Montichiari, che deve far fronte all’infortunio di Boninfante, lo ingaggia e visto il buonissimo rendimento lo mette sotto contratto anche per la stagione 2006-07 (in totale 33 partite con i monteclarensi, una regia di personalità, buona battuta ed ottima attitudine a muro).

Nella stagione 2007-08 è in Grecia nel Patrasso mentre di recente ha giocato in Turchia. Suxho completa quindi l’asse diagonale palleggiatore-opposto che vede il brasiliano Rivaldo come fuori mano.«Una coppia fantasiosa che ci regalerà tante soddisfazioni. Per Suhxo è l’occasione di riaffacciarsi nel campionato italiano e di far vedere quanto vale. Per Rivaldo potrebbe esserci la consacrazione definitiva nel nostro torneo. Credo che questa sia una delle diagonali più forti che la Prisma abbia mai avuto», ha affermato il presidente Antonio Bongiovanni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400