Cerca

Lecce e De Canio le strade si dividono

Al termine della gara contro il Genoa, il presidente Semeraro ed il tecnico si sono soffermati a parlare della possibile prosecuzione del rapporto alla guida tecnica della squadra per la prossima stagione. L’allenatore ha ringraziato la società per l’occasione che gli è stata concessa, ma ha fatto presente al patron che è intenzionato a valutare le possibilità di restare in serie A
• Il Lecce saluta la A a testa bassa
Lecce e De Canio le strade si dividono
LECCE - Divorzio sancito tra il Lecce e l'allenatore Luigi De Canio. Al termine della gara di questo pomeriggio contro il Genoa, il presidente del sodalizio salentino Giovanni Semeraro ed il tecnico si sono soffermati a parlare della possibile prosecuzione del rapporto alla guida tecnica della squadra per la prossima stagione. L’allenatore ha ringraziato la società per l’occasione che gli è stata concessa, ma ha fatto presente al patron che è intenzionato a valutare possibili ipotesi di continuare ad allenare in Serie A.

«Ringrazio il Lecce con tutti i suoi componenti ed in particolar modo il presidente Semeraro per le bellissime espressioni di stima che ha avuto e per la considerazione che ha sempre dimostrato nei miei confronti – ha detto De Canio – così come un ringraziamento forte va ai giocatori e al pubblico che hanno apprezzato il mio lavoro. In questa settimana ho avuto modo di riflettere e ho maturato l’idea di valutare eventuali possibilità di continuare ad allenare nella massima serie».

Il presidente Giovanni Semeraro ha così commentato la decisione del tecnico: «Ringrazio De Canio per l’ottimo lavoro svolto in questi mesi in seno alla nostra società; si è dimostrato un tecnico estremamente qualificato con il quale abbiamo avuto uno splendido rapporto. Avremmo desiderato che il mister intraprendesse con noi questo percorso in serie B, però bisogna rispettare questo suo legittimo desiderio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400