Cerca

Castellaneta, sfuma la Coppa Davis ma si aspetta la finale di Fed Cup

Il match maschile dei playoff del World Group (valido per tornare in serie A) tra Italia e Svizzera, che si giocherà dal 18 al 20 settembre, è stato assegnato a Genova. L'impianto «Nova Yardinia» resta però in gara per la finale del trofeo femminile tra Italia e Stati Uniti (ci saranno le sorelle Williams), in programma il 7 e 8 novembre prossimi
Castellaneta, sfuma la Coppa Davis ma si aspetta la finale di Fed Cup
di ANGELO LORETO 

C A S T E L L A N E TA - Per «Nova Yardinia» sfuma il sogno di ospitare la Coppa Davis. Il match dei playoff del World Group (valido per tornare in serie A) tra Italia e Svizzera che si giocherà dal 18 al 20 settembre è stato assegnato a Genova. Al secondo posto si è piazzata Merano, che ha l’opzione per organizzare il prossimo appuntamento in cui tennisti azzurri giocheranno nuovamente in casa.

Castellaneta Marina resta però in gara per la scelta della finale di Fed Cup tra Italia e Stati Uniti, in programma il 7 e 8 novembre prossimi. La doppia candidatura del complesso turistico che sorge alle porte di Castellaneta Marina mirava a portare da queste parti due grandi appuntamenti sportivi.

Da una parte la sfida tra le Nazionali maschili, con la possibilità di veder giocare Roger Federer, il numero 2 del mondo e uno dei tennisti più forti di tutti i tempi. Dall’altra la speranza di poter ospitare la finalissima tra le squadre femminili, dopo che l’Italtennis di Flavia Pennetta, Francesca Schiavone, Roberta Vinci e Sara Errani aveva sfruttato a fine aprile il «fatto Castellaneta Marina » per battere 4-1 la fortissima Russia in semifinale, sfatando un tabù che fino ad allora aveva visto le russe vincere tutti i quattro precedenti confronti.

Contro gli Stati Uniti delle sorelle Serena e Venus Williams c'è da compiere una nuova impresa, perché finora il bilancio a favore della squadra a stelle e strisce è di 9-0. Si spera che dopo la delusione per la decisione di far giocare a Genova la Coppa Davis, le donne di Barazzutti possano tornare in riva allo Jonio per lo storico appuntamento. Se la Federtennis dovesse scegliere l’impianto «Costa Verde» si tratterebbe della quarta volta che l’Italia gioca da queste parti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400