Cerca

Casarano campione bagno di folla in città

Si è svolta la festa “Casarano Campione d’Italia”, per rendere merito alla Italgest Salento d’amare Casarano per aver conquistato il terzo scudetto consecutivo nella pallamano maschile, e alla Virtus Casarano per aver centrato la promozione in Serie D di calcio e per aver conquistato la Coppa Italia di Eccellenza su scala Nazionale
Casarano campione bagno di folla in città
CASARANO - In una piazza San Domenico gremita e colorata di rosso e di azzurro, si è svolta la festa “Casarano Campione d’Italia”, per rendere merito alla Italgest Salento d’amare Casarano per aver conquistato il terzo scudetto consecutivo nella pallamano italiana, e alla Virtus Casarano per aver centrato la promozione in Serie D di calcio e per aver conquistato la Coppa Italia di Eccellenza su scala Nazionale.

La manifestazione, che ha raccolto le attenzioni dell’intera cittadinanza, tra appassionati e non, è stata condotta dalla bella presenza della giornalista di Sky Ilaria D’Amico coadiuvata dal collega casaranese Bruno Conte, a fare gli onori di casa. I primi ad essere festeggiati sul palco di piazza San Domenico, in una cornice di pubblico e colori da far rabbrividire, sono stati i Campioni d’Italia della Italgest, che hanno esibito con capitan Fovio il trofeo conquistato non più tardi di due settimane fa.

I nomi dei 18 protagonisti dell’emozionante avventura di questa stagione, insieme al tecnico Francesco Trapani e allo staff dirigenziale, tecnico e medico, sono stati accompagnati da canti ed inni di giubilo e soddisfazione per il ripetersi dei successi mai scontati e banali, ma sempre colmi di significato e frutto di mesi di intenso lavoro e tanti sacrifici. All’appuntamento mancava il solo Buffa, uno degli idoli della tifoseria casaranese, partito alla volta dell’Argentina, ma già sicuro della riconferma nel team salentino per la prossima stagione.

A seguire è stato il turno dei ragazzi di mister Bianchetti e del presidente Ivan De Masi, anch’essi applauditi, sostenuti e ringraziati per le vittorie conseguite. «Abbiamo festeggiato davanti ad un incredibile bagno di folla, siamo commossi per l’affetto che i nostri tifosi ci dimostrano costantemente», dichiara il direttore sportivo Giuseppe Isernia. «Ancora una volta porteremo con fierezza il nome di Casarano e del Salento in Europa, orgogliosi per i risultati ottenuti anche quest’anno e soprattutto per l’entusiasmo del quale questi bravissimi ragazzi e la società hanno saputo circondarsi» prosegue il ds. «La vittoria in questa stagione è stata esaltante poiché non godevamo dei favori del pronostico: vincere per la terza volta consecutiva lo scudetto ci rende forti per proseguire su questa lunghezza d’onda: non abbiamo mai mollato e questa è stata la chiave del nostro successo».

La manifestazione, tripudio di passione, tifo e partecipazione, è stata conclusa dal concerto del giovane e bravo cantautore locale Nicco Verrienti, tra l’altro autore dell’inno ufficiale della Virus Casarano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400