Cerca

Infranto il sogno del Dream Team  in finale scudetto ci va la Elecom

I romani espugnano il Palamazzola 52-70 e volano meritatamente nella finale di basket maschile in carrozzina. Per Taranto, a fine partita, resta il lungo, bellissimo applauso dei tifosi. Mastroleo, amministratore delegato: «Ovviamente l’’infortunio di Dirk ci ha penalizzati ma fa parte del gioco». Nell’altra gara-3 di semifinale Santa Lucia batte l’Anmic Sassari 79-63
Infranto il sogno del Dream Team  in finale scudetto ci va la Elecom
TARANTO - Ci sono tanti modi di uscire sconfitti dal campo. Il lunghissimo applauso che lo splendido pubblico del Palamazzola tributa al Dream Team Comes al termine dell’ultima e decisiva gara della semifinale con la Elecom, racconta significativamente del grande cuore messo sul parquet dalla squadra, capace di giocarsi fino in fondo le sue chance nonostante la pesantissima assenza di Dirk Passiwan, top-scorer dell’A1 e finalizzatore principe dei pugliesi.

In un palcoscenico che solo la città dei Due Mari è in grado di allestire per il basket in carrozzina, Taranto abdica e chiude una stagione che resta comunque positiva (secondo posto in regular season e vittoria della Supercoppa Italiana). A volare in finale è la Elecom Roma, semplicemente incontenibile nell’ultima gara della serie. I capitolini, in ombra nelle prime due partite, vengono fuori proprio nel momento decisivo, mettono assieme una prestazione perfetta, dominano sin dai primi minuti respingendo ogni ritorno dei padroni di casa e chiudono con un implacabile 52-70.
A giocarsi lo scudetto 2008/009 con la Elecom sarà ancora una volta il Santa Lucia di coach Carlo Di Giusto, che secondo pronostico batte l’Anmic Sassari 79-63 e vola in finale.

Per il Dream Team Comes, che esce dal parquet a testa altissima, però non c’è alcun rimpianto: il futuro è già in opera. Ed è un futuro roseo.

Gli spogliatoi - «Non abbiamo rimpianti: abbiamo disputato una grande serie, rischiando anche di vincerla. Usciamo dai play-off con la consapevolezza di aver fatto il massimo e la grande soddisfazione di avere un pubblico unico. Va bene così». Non c’è amarezza nella voce di Vito Mastroleo, amministratore delegato del Dream Team Comes. «Ovviamente l’’infortunio di Dirk ci ha penalizzati ma fa parte del gioco. La squadra è stata eccezionale, ha sfiorato l’impresa in gara-2, quando ha rischiato di espugnare il Tre Fontane, ed anche oggi esce dal campo a testa alta». Il futuro del Dream Team Comes è già iniziato. «A partire dalla prossima settimana ci siederemo a tavolino per organizzare la prossima stagione. Ai tifosi possiamo dire sin da oggi che continueremo a restare ai vertici del movimento italiano ed europeo».

«È stata la nostra partita più bella: abbiamo giocato con grande disciplina tattica ed abbiamo compiuto una vera e propria impresa». Jay Jayrathne , tecnico della Elecom, è ovviamente felice. «L’ho detto ai ragazzi prima di entrare in campo: questa è la squadra campione d’Italia e non ci regalerà niente: se vogliamo la finale dobbiamo guadagnarcela». Per l’allenatore inglese, così come per la Elecom è la prima finale scudetto della sua storia. «Santa Lucia è una squadra fortissima ed ha tanta esperienza, ma a questo punto, dopo aver sconfitto il Dream Team, abbiamo il dovere di crederci. Vogliamo lo scudetto e ce lo giocheremo al massimo delle nostre possibilità».

IL TABELLINO
DREAM TEAM COMES TARANTO 52
ELECOM ROMA 70
(6-18, 17-38, 31-58)
Dream Team Comes Taranto: Di Bennardo 10, Latagliata, Mazzi 17, Miceli 4, Counts 8, Dror 11, Stella 2, Diana ne, Specchiarello ne. All. Egidio L’Ingesso
Elecom Roma: Hartnett 8, Moukhariq 19, Pennino 4, Ness 14, Cherubini 15, Patarca, Carpentieri 4, Paggi, Jayrathne n.e., Luukkonen 4, Karaman 2. All. Joe Jayrathne
Arbitri: Del Gaudio, Di Paolo, Saracino
Campo di gioco: Palamazzola, via Venezia 81, Taranto. Spettatori: 500 circa. MVP: Amine Moukhariq (Elecom Roma)

SEMIFINALI SCUDETTO (al meglio delle tre gare)
1a regular season CMB Santa Lucia vs 4a regular season Anmic Sassari
2a regular season Dream Team Comes vs 3a regular season Elecom Roma

Gara-1
Dream Team Comes – Elecom Roma 77-68
Gara-2
Elecom Roma - Dream Team Comes 69-67
Gara-3
Dream Team Comes – Elecom Roma 52-70
Elecom Roma vince la serie 2-1

Gara-1
CMB Santa Lucia – Anmic Sassari 74-66
Gara-2
Anmic Sassari – CMB Santa Lucia 64-61
Gara-3
CMB Santa Lucia – Anmic Sassari 79-63
CMB Santa Lucia vince la serie 2-1

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400