Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 22:50

Prisma, arriva un altro brasiliano il martello Abbadi dopo Rivaldo

Colpo del club tarantino (A1 maschile di pallavolo). Trentatré anni, Manius proviene da Cuneo, dove è rimasto per tre stagioni. Al suo primo anno comincia dalla panchina come riserva di Wijsmans e Giba, ma poi gioca da titolare. L’anno successivo parte nello starting six titolare così come nella stagione trascorsa. E' stato convocato in nazionale per World League e Olimpiadi 2008
TARANTO - Quarantotto ore dopo l’ingaggio dell’opposto brasiliano Rivaldo, la Stamplast Martina Franca di coach Montagnani ha messo a segno nella notte italiana un altro colpo di mercato, ricevendo sempre dal Brasile l’okay per l’arrivo del martello ricevitore Manius Abbadi, 33 anni, 202 cm di altezza, nativo di Porto Alegre.

Abbadi sino alla stagione 2002 -03 ha giocato in Brasile nella fila prima del Minas, poi dell’Ulbra ed infine del Wizard Suzano. Nella stagione 2003-04 si trasferisce in Francia al Tourcoing Lille. L’anno successivo si sposta in Russia con la Dinamo Kazan. L’esordio nel campionato italiano avviene nella stagione 2005-06 quando viene ingaggiato dal Gioia del Colle nel campionato di A/2 al quale partecipò, vincendolo, anche la Prisma Taranto.

A sorpresa l’anno successivo Abbadi viene ingaggiato dalla Bre Banca Lannutti Cuneo dove vi rimane per tre stagioni. Al suo primo anno in Piemonte comincia dalla panchina come riserva di Wijsmans e Giba ma gioca da titolare. L’anno successivo, con la partenza di Giba, parte nello starting six titolare così come nella stagione appena trascorsa. Manius è stato convocato in nazionale per World League e Olimpiadi 2008. Nel corso della sua permanenza a Cuneo ha disputato 104 gare in campionato realizzando 427 punti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione