Cerca

Via al rally Puglia-Basilicata

Tra i 18 che sono partiti anche dieci partecipanti al Suzuki Challenge ed i piloti del FIA Trofeo Central European Zone Cross Country Rally. La gara ha preso il via dal centro di Melfi in provincia di Potenza e prevede un percorso articolato su strade e sentieri dei colli nei dintorni di Melfi e dei comuni limitrofi di Atella, Bella, Rapone, Rionero in Vulture, Ruvo del Monte, San Fele, e Lacedonia e Rocchetta S. Antonio
Via al rally Puglia-Basilicata
MELFI (POTENZA) – Ha preso il via alle ore 14 da piazza Mancini a Melfi la 21^ edizione del Rally di Puglia e Lucania, terzo appuntamento del campionato italiano rally Tout Terrain. Tra i 18 partenti anche dieci partecipanti al Suzuki Challenge ed i piloti del FIA Trofeo Central European Zone Cross Country Rally. La gara, partita dal centro della cittadina in provincia di Potenza, prevede un percorso articolato su strade e sentieri dei colli nei dintorni di Melfi e dei comuni limitrofi di Atella, Bella, Rapone, Rionero in Vulture, Ruvo del Monte, San Fele, e Lacedonia e Rocchetta S. Antonio. 

La «mini» maratona potentina si articola su due tappe, la prima nel pomeriggio di oggi con conclusione alle ore 20,30, la seconda tappa domani, domenica 24 con partenza alle 9,31 ed arrivo alle 15,40. 154,60 sono i chilometri dei sei Settori Selettivi – due in programma il primo giorno e quattro il secondo – 446,47 è il chilometraggio complessivo del percorso di gara. 

Al comando della classifica di campionato c'è il pilota ufficiale di RalliArt Divisione Fuoristrada Italia Alessio De Angelis. Il giovane ferrarese, navigato da Simona Mantovani, ha vinto l’ultima prova disputata a Parma con un Pajero 3.2 DID e conduce anche la categoria T 2 riservata ai veicoli di serie. 
Secondo, staccato di soli sei lunghezze, è il compagno di squadra Riccardo Colombo, primo nella tappa inaugurale dell’Italian Baja alla guida del Mitsubishi L200 Pick Up. Il milanese è in testa anche alla graduatoria del Gruppo T1. 
Terzo a quarantaquattro punti è il pilota di Suzuki Valter Benazzato che, con il Grand Vitara 2.7, vanta un secondo posto a Pordenone. Dietro, in quarta posizione, è Loris Calubini che ha all’attivo il solo piazzamento della prima gara, il bresciano precede di soli quattro punti l’altro pilota di RalliArt Pierpaolo Larini, sfortunato protagonista delle due gare disputate con il Mitsubishi Pajero Wrc.

IL RISULTATO DOPO LA PRIMA TAPPA
L'equipaggio ceko Zapletal - Ourednicek su BMW Z5 sono al comano del Rally di Puglia e Lucania dopo la prima giornata di gara. Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo sono al secondo posto assoluto ed al comando della classifica del Campionato Italiano Rally Tout Terrain. 
L’equipaggio Suzuki precede Mario Ricci e Silvano Fattori, Suzuki Grand Vitara, terzi assoluti. Andrea Lolli e Filippo Zardini primi del Suzuki Challenge. Per domani si attende una grande seconda tappa, con la accesa lotta per l’affermazione del terzo round della serie tricolore ACI CSAI. Domani la seconda tappa con partenza alle ore 9.31 ed arrivo alle 16 a Melfi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400