Cerca

Matera batte Fossombrone altro spicchio di salvezza

Nei playout di serie A Dilettanti di basket maschile, i lucani vincono 87-65 e si portano in vantaggio 2-1 nella serie che deciderà la salvezza. Gergati e compagni controllano agevolmente la situazione, ma con la mente sono già al quarto round salvezza in programma giovedì sera in trasferta. Si gioca al meglio delle cinque partite
• San Severo perde gara 1 per la promozione
• Il Cras Taranto programma il futuro
Matera batte Fossombrone altro spicchio di salvezza
BAWER MATERA-BARTOLI FOSSOMBRONE 87-65

BAWER MATERA : Corvino 22, Sottana 9, Gergati 9, Cortese 10, Ferrienti 4,, Squeo, Maggioni 15, Giuliani 7, Vinciguerra, Longobardi 11. All. Corà.
BARTOLI FOSSOMBRONE : Gattoni 10, Mancinelli 0, Sanna 4, Laudoni 7, Doati 9, Rivali 4, Basili, Perini 11, Poletti 13, Crow 7. All. Paolini.
ARBITRI : Moretti di di Marsciano e Biasini di Veroli.
PA R Z I A L I : 13-20; 39-33; 59-48; 87-65.
N OT E : tiri da due, Matera 17/32; Fossombrone, 18/31. Tiri da tre, Matera 16/37; Fossombrone, 5/23. Tiri liberi, Matera, 5/7; Fossombrone 14/25. Spettatori un migliaio circa.

M AT E R A - La Bawer Matera conquista un altro spicchio di salvezza e si riporta in vantaggio (2-1) nell’infinita sfida con il Fossombrone. Sfida che vale la salvezza. Ieri sera i padroni di casa, dopo una partenza in salita con la prima frazione conclusasi sul - 7 (13-20), riescono a tornare in carreggiata e controllano senza particolari ansie i marchigiani.

Soprattutto nella seconda parte della gara i biancazzurri lucani allungano il passo in maniera significativa: + 16 al settimo del terzo periodo (56-40) grazie a un missile di Sottana. Ancora +16 con tripla di Gergati (67-51) al 34’. Poi +19 con Corvino da tre, pochi secondi dopo, e infine +21 al 38’, con Cortese (82-61).

Quindi l’ultimo sigillo, quello di Giuliani, 87-65. È il riassunto di gara3 dei playout tra i lucani e i marchigiani. Questi ultimi, al pronti via, danno l’im - pressione di voler spaventare e sorprendere la Bawer dopo i due liberi iniziali di Maggioni. Al sesto è +6 per gli ospiti con Perini: (10-4). Poi Poletti, con la sua conclusione, prova ad allontanare definitivamente la sua squadra che s’invola sul +8 (12-4).

Serpeggia inevitabilmente nervosismo tra le fila dei padroni di casa che si rivelano imprecisi e approssimativi. La frazione, d’altra parte, va in archivio sul 20-13 in favore della truppa di Paolini. Si ricomincia e immediatamente si fa vedere Cortese con una tripla. La Bawer si riavvicina. Il sorpasso si materializza al terzo con Sottana, (23-22). Bawer in crescita, tuttavia Fossombrone non molla. Schiaccia Sanna ed è nuovamente parità: 26-26.

Gli ospiti riprovano a fuggire con Gattoni. Al sesto è 28-26. Si scatena Corvino che in slalom, proprio al decimo, porta i suoi avanti di sei lunghezze: (39-33). Si riparte sempre con il play foggiano che scarica una tripla: Bawer a +9, (42-33). Da questo momento i marchigiani si disuniscono e non riescono più a riavvicinarsi. Gergati e compagni controllano agevolmente la situazione, ma con la mente sono già al quarto round salvezza in programma giovedì sera a Fossombrone.

Franco Toritto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400