Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:41

Gioia del Colle serra i ranghi lo spareggio per la A1 è vicino

Fervono i preparativi per l’evento della stagione, quella gara 3 a Latina della serie finale dei play off promozione della serie A2 maschile di pallavolo che decreterà l’ultima protagonista della regular season di A1 2009-10. Con la serie sull'1-1, la gara (sabato alle ore 18,30) è inappellabile. La posta in palio è altissima ma in casa biancorossa c’è tanta serenità
Gioia del Colle serra i ranghi lo spareggio per la A1 è vicino
GIOIA DEL COLLE - Fervono i preparativi a Gioia del Colle per l’evento della stagione, quella gara 3 a Latina della serie finale dei play off promozione della serie A2 maschile di pallavolo che decreterà l’ultima protagonista della regular season di A1 2009-10.

Con la serie sull'1-1. la gara è inappellabile. La posta in palio è altissima ma in casa biancorossa c’è tanta serenità, unita a un’attenzione particolare per una partita in cui De Giorgi e compagni scenderanno in campo senza i favori e le pressioni del pronostico. La Andreoli è una macchina da guerra che non sfigurerebbe affatto in massima serie e aver costretto i pontini a giocarsi la “bella” è già motivo di soddisfazione, ma non per questo la Nava può accontentarsi ed è chiamata a dare il meglio di sé una volta di più.

Mister Cannestracci lo sa bene e, memore della non perfetta prestazione in gara 1, catechizza al meglio i suoi. «Non sono così certo di partire sfavorito, perché se i miei ragazzi ripeteranno una prestazione come quella di sabato sera tutto sarà possibile. Certo sarà difficilissimo, Latina è una campo caldo e hanno una squadra piena di campioni abituati a giocarsi il tutto per tutto in una sola gara., ma non per questo dobbiamo lasciarci intimorire e mostrare il fianco ai nostri avversari come nella prima gara di finale. Anzi possiamo e dobbiamo fare qualcosa in più di gara 2, dove comunque abbiamo disputato una grande partita in ricezione e in difesa, arginando l’efficacia dei loro attaccanti, oltre che a muro e in battuta, dove siamo riusciti a far girare l’inerzia dell’incontro a nostro favore. Tuttavia ciò potrebbe non bastare se non metteremo in campo quella grinta e quella pazienza anche nei momenti più delicati che sono state la nostra vera arma in più in tutta la stagione. Se sapremo fare ricorso al nostro spirito di squadra come in gara 2 il risultato non sarà affatto scontato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione