Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 05:08

La fondista tarantina Console vince la Straherakleia a Policoro

L'azzurra delle Fiamme Gialle, nata a Martina Franca, ha scritto il suo nome nell’albo d’oro della maratonina (sulla distanza di 10,280 km), giunta quest’anno alla ottava edizione, con il tempo eccezionale di 35'. Nella graduatoria assoluta, è risultata al 7° posto. «Felicissima - ha detto all’arrivo - di essere qui a Policoro. Mi sono ritagliato uno spazio in questo periodo in cui mi alleno per i Giochi del Mediterraneo»
La fondista tarantina Console vince la Straherakleia a Policoro
di NICOLA BUCCOLO

POLICORO - La fondista azzurra Rosaria Console, per tutti Rosalba, delle Fiamme Gialle, nome di grande prestigio dell’atletica nazionale, ha scritto il suo nome nell’albo d’oro della Straherakleia, gara di 10,280 km. svoltasi domenica sera a Policoro, giunta quest’anno alla ottava edizione, con il tempo eccezionale di 35' salendo sul gradino più alto del podio in ambito femminile.

Nella graduatoria assoluta, tra uomini e donne è risultata al 7° posto. «Felicissima - ha detto all’arrivo - di essere qui a Policoro. Mi sono ritagliato uno spazio in questo periodo in cui mi alleno per i Giochi del Mediterraneo e sono qui. Grazie per l’accoglienza calorosissima».

Anche in campo maschile è stata una gara super con la Rocco Scotellaro che ha fatto la parte del leone, piazzando nei primi tre posto altrettanti suoi atleti: primo il marocchino Issam Zaid, tempo record 31'13”, che ha dominato la gara fin dal primo rettilineo. Al secondo posto Donato Becce, distanziato di un minuto e terzo Giuseppe Di Benedetto a 2 minuti. Il vincitore della scorsa edizione, il 17enne Marco Barbuscio, della Asd Marathon di Cosenza, è giunto quarto.

In campo femminile hanno completato il podio Palma Di Leo, del Violetta Club di Lamezia e Teresa Latella, della Genesis Catania. Una Straherakleia, con una marea di gente lungo tutto il percorso, come non si era mai vista nelle precedenti edizioni. Degna del cinquantenario di Policoro che si festeggia quest’anno. Merito del podista Luigi Cappucci, presidente dell’associazione podistica amatori di Policoro, che ha organizzato la manifestazione in modo impeccabile, con la collaborazione del comitato regionale della Fidal.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione