Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 05:36

Giacomazzi rassicura «Il Lecce non fallirà»

Il centrocampista: «Ora vogliamo andare a Bologna a ripetere la stessa prestazione che siamo riusciti a fornire contro il Napoli, per i nostri tifosi e per noi stessi. Non possiamo garantire il risultato finale, ma ci impegneremo al massimo per fare una prestazione di altissima intensità». La gara della trentaseiesima giornata della serie A di calcio si giocherà domenica alle ore 15
Giacomazzi rassicura «Il Lecce non fallirà»

LECCE – «Ora vogliamo andare a Bologna a ripetere la stessa prestazione che siamo riusciti a fornire contro il Napoli, per i nostri tifosi e per noi stessi. Non possiamo garantire il risultato finale, ma ci impegneremo al massimo per fare una prestazione di altissima intensità». Guillermo Giacomazzi ci crede. Il centrocampista del Lecce lancia la carica per le ultime tre partite in cui i giallorossi si giocheranno le proprie chance di salvezza. Giacomazzi è anche il giocatore che ha maturato più presenze in serie A, 128 una in più di Luigi Piangerelli.



«E' senza dubbio una grossa soddisfazione a livello personale. Spero che oltre ad un discorso quantitativo, il mio contributo al Lecce sia stato anche qualitativo. In questi anni ho dato tanto al Lecce, ma ho ricevuto anche tanto dalla società e dai tifosi. Ora, però, la cosa a cui tengo maggiormente è la permanenza del Lecce in serie A. Ho trascorso tutta la giornata di ieri a ripensare alla gara di domenica scorsa contro il Napoli; è un pareggio che non mi scende proprio giù. Abbiamo messo in campo la giusta intensità, tanta grinta e voglia; dispiace perchè quando riesci a fornire una prestazione del genere, nella maggior parte dei casi alla fine riesci ad ottenere i tre punti. Essere usciti dal campo, anche se non siamo riusciti a fare nostra la partita, tra gli applausi dei nostri tifosi, rende loro onore. Non penso che sia normale in Italia che i tifosi ti applaudano, alla fine di una partita che dovevi vincere ad ogni costo, quando non ottieni i tre punti; evidentemente hanno notato l’impegno che ognuno di noi aveva messo in campo per cercare di fare nostra la partita». 

La squadra ha ripreso la preparazione questa mattina a Calimera, per iniziare a preparare la gara di domenica prosssima contro il Bologna. Lavoro differenziato per Angelo, che ha ripreso a correre in campo, Cacia, Edinho e Tiribocchi (affaticamento muscolare). Domani allenamento alle ore 15 a Calimera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione