Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 12:05

Casarano espugna Conversano nella gara 1 della finale scudetto

E' l’Italgest a vincere il derby pugliese nella prima sfida che vale lo scudetto. Il match è terminato 30-34 (primo tempo 14-15). Da segnalare per i padroni di casa come miglior realizzatore Corzo (10 reti) e per gli ospiti Ognjenovic (9 reti). Gara 2 si disputerà in salento la prossima settimana. Potrebbe essere decisiva per il tricolore
Casarano espugna Conversano nella gara 1 della finale scudetto
Indeco Conversano – Italgest Salento d’amare Casarano 30-34 (14-15) 

Conversano: Doknic, Sampaolo, Radovcic 3, Napoleone, Di Ceglie, Gaeta 1, Corzo 10, Da Costa Capote, Kokuca 5, Pavan Lopez 3, Fantasia, Marrochi 3, Di Maggio 5, Vainstein. All. Svensson
Casarano: Fovio, Amendolagine, Torbica 6, Brajkovic 7, Carrara, Di Leo 2, Malena, Telepnev, Prskalo 4, Ognjenovic 9, Lovecchio, Buffa, Kammerer, Stritof 3. All. Trapani
Arbitri: Boscia-Pietraforte
Note: spettatori 1500 ca., esclusioni temporanee Casarano 8, Conversano 5; tiri di rigore Casarano 2\3, Conversano 9\10.
Parziali ogni dieci minuti: 4-5; 9-11; 14-15; 17-20; 24-26; 30-34

BARI – E' l’Italgest Casarano a vincere il derby pugliese valido per gara 1 della finale scudetto. Il match è terminato 30-34 (primo tempo 14-15). Da segnalare per i padroni di casa come miglior realizzatore Corzo (10 reti) e per gli ospiti Ognjenovic (9 reti).

I salentini centrano dunque la prima piccola grande impresa, violando il parquet del Pala San Giacomo. Fovio e compagni, seppur orfani del terzino Opalic, sono stati abili nel saper sfruttare ogni minima chance a disposizione, riuscendo a mettere in cascina il primo importante punto della serie scudetto.

La Italgest avrà la possibilità di chiudere i giochi scudetto nel prossimo weekend davanti al pubblico amico e forte del rientro dalla squalifica di Opalic.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione