Cerca

Il Cras pareggia il conto battuta Venezia in gara 2

Taranto mette a segno il primo punto nella serie di finale dei playoff scudetto di basket femminile. Reduce dalla sconfitta in gara 1, al PalaMazzola le ioniche, allenate da Ricchini, hanno la meglio sull'Umana in una sfida, conclusa 56-52, tornata in bilico alla fine. Le  pugliesi possono ancora sfruttare il fattore campo in gara 3 giovedì 7 maggio alle ore 20,30
Il Cras pareggia il conto battuta Venezia in gara 2
TARANTO - Il Cras Taranto mette a segno il primo punto nella serie di finale dei playoff scudetto di basket femminile. Reduce dalla sconfitta in gara 1, al PalaMazzola le ioniche, allenate da Ricchini, hanno la meglio sull'Umana Venezia in una sfida, conclusa 56-52 (David 14, Godin 10), tornata in bilico alla fine. 

Il quintetto pugliese conduce sempre il match raggiungendo anche un vantaggio di 12 punti nel corso del secondo quarto (32-22), ma non ha vita facile contro le lagunari in maglia verde di Riga, che dimezzano il divario al momento del riposo (34-28), eppoi vanno a -2 (34-32) poco dopo il rientro in campo. Taranto, però, trascinata da Michelle Greco, riallunga nel quarto ed ultimo periodo (50-43) per poi essere riavvicinata a pochi secondi dalla sirena finale.

Pareggiato il conto, ora la squadra pugliese ha un'ulteriore possibilità di sfruttare il fattore campo perché gara 3 si giocherà nuovamente in Puglia giovedì 7 maggio alle ore 20,30. Sarà bene cercare di ripetersi per non dover poi andare in Veneto (gara 4 è in programma domenica 10 maggio alle 18) col rischio di perdere il tricolore, bensì con la possibilità eventuale di giocarsi lo spareggio definitivo (gara 5) sempre in casa mercoledì 13 maggio alle ore 20.

Tutte le gare saranno trasmesse in diretta da Rai Sport Più.

g.f.c.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400