Cerca

Il Cras ha in testa la rimonta contando sul pubblico di casa

Non serve un miracolo, ma una prova gagliarda per credere nello scudetto. Oggi, alle 19, Taranto ritrova il tifo del PalaMazzola, che potrebbe farlo sentire più sicuro nella seconda sfida della serie finale tricolore. Ci vuole cattiveria per domare la pungente Umana Venezia, avanti 1-0 nella maratona finale del basket femminile. Insegna gara-1 di sabato
• Matera può ancora salvarsi
• Corato cede al San Severo
• Molfetta, la salvezza è realtà
Il Cras ha in testa la rimonta contando sul pubblico di casa
di ALESSANDRO SALVATORE

TARANTO - Non serve un miracolo, ma una prova gagliarda per credere nello scudetto. Oggi, alle 19, il Cras ritrova la sua dolce casa, che potrebbe farlo sentire più sicuro nella seconda sfida della serie finale tricolore. Ci vuole cattiveria per domare la pungente Umana Venezia, avanti 1-0 nella maratona finale del basket femminile. Insegna gara-1 di sabato.

Taranto partita col turbo (+10 al 9’, +9 al 14’), poi ha iniziato a singhiozzare, per terminare fuori strada. Sbaragliata dalla furia impressa delle esterne veneziane. In primis Ballardini, un cecchino stile Wnba. I suoi 24 punti hanno contribuito a creare la fossa, nella quale è finita Taranto. 39-21 il break della ripresa di una frizzante Venezia. Al cospetto di un Cras che per venti minuti ha vissuto l’incubo da resa dei conti.

La storia recente parla di una squadra che, quando deve colpire l’obiettivo pregiato, si blocca. È accaduto con Parma nella semifinale di Coppa Italia, si è ripetuto nella «notte europea » di Istanbul. Ma lo stesso Cras è la squadra capace di difendere la vetta della stagione regolare della serie A1 con un trend di 21 successi su 26 partite.

L’ultima affermazione un mese fa proprio in casa di Venezia. Quel colpo, alla vigilia della partita delicata col Galatasaray, fruttò alla compagnia di Ricchini il favore del pubblico da sfruttare nella serie scudetto. Ed oggi e dopodomani il Cras ritroverà il suo tifo. Un’arma nota, che può spingere le rossoblù sull’1-1. Una sconfitta, permetterebbe all’Umana di focalizzare meglio l’obiettivo dello scudetto, che si conquista dopo aver vinto tre volte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400