Cerca

Perinetti su Conte «Ha un sogno»

Il direttore sportivo del Bari torna sul futuro del tecnico: «Gli va dato atto di aver concepito una squadra importante, ben messa in campo e condotta bene. Poi, è chiaro che chi fa bene ed è giovane va sotto la lente dei grandi club. Vediamo cosa succederà. Noi gli abbiamo detto: se ti perdiamo per la Juve, non possiamo far altro che abbracciarti e farti l’in bocca al lupo»
• Bari in serie A, festa solo rimandata
• Gli squalificati dal giudice in serie B
• Ultras: «Non nostro lo striscione sul boss»
• Libro fotografico sugli Ultras del Bari
Perinetti su Conte «Ha un sogno»
ROMA – «Conte sta pensando a far promuovere il Bari. Gli va dato atto di aver concepito una squadra importante, ben messa in campo e condotta bene. Poi, è chiaro che chi fa bene ed è giovane va sotto la lente dei grandi club. Lui ha un sogno nel cassetto, vediamo cosa succederà. Noi gli abbiamo detto: se ti perdiamo per la Juve, non possiamo far altro che abbracciarti e farti l’in bocca al lupo. Possibilità che alleni la Juve? Bisognerebbe chiederlo al club bianconero, non a noi». Così il ds del Bari Giorgio Perinetti, ds del Bari, ha parlato di Conte e del futuro del tecnico del Bari.

E sulla serie A mancata ieri sera ma sempre più vicina per la società pugliese, Perinetti ha detto: «La festa è rimandata, il bicchiere è mezzo pieno. Abbiamo fatto un altro passettino verso la serie A e questo è importante. Peccato che la grande festa di Bari non sia concisa con la promozione diretta. Ad ogni modo, c'è un appuntamento particolare: il 9 maggio è la festa dei baresi in occasione di San Nicola, patrono di Bari, giochiamo a Piacenza e vediamo cosa succederà. Il mio futuro? C'è un progetto, se si può continuare a portarlo avanti potendo operare come ho fatto fino ad oggi, non vedo perché dovrei cambiare, anche perché Bari dà una potenzialità sotto tanti profili veramente importante per il calcio di oggi».

Intanto, la squadra ha ripreso nel pomeriggio gli allenamenti in vista della trasferta di sabato prossimo a Piacenza. I giocatori impegnati ieri contro l’Empoli hanno svolto un programma defaticante, mentre il difensore Esposito e il laterale Rivas hanno lavorato a parte. In Emilia tornerà disponibile il terzino sinistro Parisi, che ha scontato una giornata di squalifica, mentre il giudice sportivo ha diffidato la punta Barreto (ammonito per una simulazione in area di rigore). 

Domani pomeriggio è previsto nell’antistadio alle 15,30 un test amichevole contro i dilettanti del Palese. Intanto la tifoseria barese è in fermento per la trasferta di Piacenza. Si prevede l’esodo di migliaia di sostenitori biancorossi per una gara che potrebbe suggellare la matematica promozione in A di Donda e compagni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400