Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 04:54

Casarano ce la fa dopo i rigori raggiunto Conversano in finale

Mai partita fu più sudata. Nella gara decisiva delle semifinali dei playoff scudetto di pallamano maschile, l'Italgest ha ragione del Secchia dopo una maratona di oltre due ore (43-42) e si giocherà lo scudetto contro l'Indeco, la squadra favorita per il tricolore 2008-2009. Tempi regolamentari conclusi sul 28-28. Non sono bastati quattro supplementari (39-39)
Casarano ce la fa dopo i rigori raggiunto Conversano in finale
BARI - Mai finale fu più sudata. Nella gara decisiva delle semifinali dei playoff scudetto di pallamano maschile, il Casarano ha ragione del Secchia dopo i tiri di rigore e raggiunge così Conversano, la squadra favorita per il tricolore 2008-2009.

La partita dell'Italgest è stata dura e difficile. In alcuni momenti è sembrata persa, in altri vinta. A fine primo tempo, ad esempio, il divario in favore di Secchia sembrava consistente (12-15). I salentini hanno invece piazzato un break di sei gol (18-15), che pareva aver messo la sfida sul giusto binario.

Invece, il Gammadue ha recuperato lo svantaggio e ha cominciato a giocare gol su gol fino al 28-28, punteggio finale dei tempi regolamentari. Alla fine dei primi due supplementari l'equilibrio non si è spezzato (34-34), così come nei due successivi (39-39) dopo oltre due ore di gioco.

Decisivi i tiri di rigore e il quarto di Ognjenovic che ha fissato la sfida sul 43-42. Gara 1 di finale a Conversano sabato 9 maggio.

Nei playoff di serie A1 maschile, Noci non ce la fa. Dopo il successo in gara-1, Trieste supera l’Intini 28-20 grazie alla buona vena realizzativa di Nadoh, a segno per 8 volte, e va in finale promozione con l'Ancona. Agli ospiti non sono bastati i 7 gol di Vitantonio D’Alessandro.

g.f.c.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione