Cerca

Best Camp, ragazzi che saranno famosi

FRANCAVILLA FONTANA - Vince per il terzo anno consecutivo il titolo regionale la formazione Under 19 del Basket Francavilla allenata da Davide Olive. Vince superando in finale un mai domo Brindisi, che ha lottato per 40’ dimostrando la bontà del lavoro targato Invicta Brindisi. Adesso Serpentino e compagni giocheranno la fase interzonale a Cosenza contro le vincenti della regione Campania, Lazio e Sicilia.
Best Camp, ragazzi che saranno famosi
FRANCAVILLA FONTANA - Vince per il terzo anno consecutivo il titolo regionale la formazione Under 19 del Basket Francavilla allenata da Davide Olive. Vince superando in finale un mai domo Brindisi, che ha lottato per 40’ dimostrando la bontà del lavoro targato Invicta Brindisi. Adesso Serpentino e compagni giocheranno la fase interzonale a Cosenza contro le vincenti della regione Campania, Lazio e Sicilia. La squadra del presidente Pennetta disputerà a Corato lo spareggio contro la prima della Basilicata.

Ottima l’organizzazione del comitato provinciale di Brindisi, che al termine della manifestazione ha premiato atleti e allenatori di entrambe le squadre.

La gara. Parte bene l’Invicta che trova subito due tiri pesanti dall’esterno Castellitto. Il Francavilla sembra accusare il colpo. La squadra di coach Cristofaro va avanti 12 a 4. Sono Italiano e Semeraro a suonare la carica per il Francavilla , mentre Serpentino e Musci non trovano gli spazi per poter attaccare spalle a canestro. Davanzo e Caliandro puniscono le disattenzioni difensive di Benizio e compagni. Sul finale del primo quarto è il capitano Serpentino a farsi largo in mezzo all’area e firmare la rimonta per la sua squadra che chiude 21-25.

Nel secondo periodo viene fischiato il terzo fallo a Musci, coach Olive inserisce l’ala Bergonzoni, il ragazzo risponde presente. Italiano si riscatta e mette a segno 25 punti. Sono due bombe del play francavillese che segnano il primo vantaggio per la sua squadra. Le due formazioni vanno al riposo con il Francavilla avanti di un punto 42-41.

Nel terzo periodo la svolta della gara, il Brindisi soffre la zona messa in campo dal Francavilla , per oltre 4’ non realizza nessun punto mentre i francavillesi vanno a segno con Benizio e Bergonzoni. La partita è nelle mani di Semeraro e compagni che raggiungono il massimo vantaggio +14 prima di chiudere il periodo avanti 58-49.

Nell’ultimo quarto sale l’intensità della gara, numerosi gli scontri in mezzo all’area, il Francavilla perde per raggiunto limite di falli Musci e a 3’ dal termine anche il capitano Serpentino autore di 17 punti.

Il Brindisi tenta la carta della zon-press, e grazie ad alcune disattenzioni del Francavilla si porta a –6 a 1’20” dal termine della partita. Semeraro e Benizio lottano in difesa, il neo entrato Tamborrino in contropiede firma il +8 per la sua squadra prima che due tiri liberi di Bergonzoni fissino il punteggio sul 80-71.

Al suono della sirena i ragazzi del mitico prof. Gino Camarda possono esultare e alzare la coppa per il terzo anno consecutivo, campioni regionali.

Coach Davide Olive: «Sono felice per i miei ragazzi, vincere nello sport non è mai facile ma ripetersi per altri due anni è ancora più difficile. Questo gruppo è formato da ragazzi di talento che mi auguro si facciano spazio nei campionati senior. Il Francavilla è una realtà che ha sempre lavorato sui giovani, grazie all’esperienza del prof. Camarda, ma permettetemi di ringraziare Enzo Italiano, dirigente e grande amico, sempre al mio fianco in questi anni. Adesso bisogna lavorare per preparare bene l’interzona, mi auguro di riuscire a conquistare le finali nazionali di Salsomaggiore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400