Cerca

Nava Gioia regina del tiebreak Adesso c'è Roma in semifinale

I baresi (senza Diogo, ma con un Concina in più nel quinto set) battono Isernia 3-2 e raggiungono i capitolini nei playoff promozione della serie A2 di pallavolo maschile. Prima gara interna domenica 26 aprile alle ore 18. Gara 2 si diputerà nel Lazio mercoledì 29 alle ore 20,30. l'eventuale spareggio è in programma sempre in Puglia domenica 3 maggio alle ore 18
Nava Gioia regina del tiebreak Adesso c'è Roma in semifinale
GIOIA-ISERNIA 3-2

NAVA GIOIA: Manassero 4, Giosa 8, Dias 39, Rigoni 11, Polidori 10, De Giorgi 5, Gatto (L), Concina 7, Nuzzo 0, Niero. Non entrati: Diogo, Rizzo, Belardi. All. Cannestracci.
OLIO PIGNATELLI ISERNIA: Darrai - dou 18, Gemmi 17, Peralta 0, Rodman 7, Libraro 18, D’Avanzo 7, Mari (L), Bertoli 0, Pagni 1. Non entrati: Kindgard, Spampinato, De Luca, Di Gabriele. All. Fenoglio.
ARBITRI: Longo di Grosseto e Vagni di Perugia.
PROGRESSIONE SET: 25-17, 22-25, 26-16, 22-25, 15-12 durata 21', 28', 24', 28', 19' per un totale di 120'. Battute sbagliate: 11 Gioia, 15 Isernia. Battute vincenti: 6 Gioia, 4 Isernia. Muri vincenti: 10 Gioia, 12 Isernia. Spettatori 600.

GIOIA DEL COLLE - Salpa in semifinale la Nava Gioia e lo fa acciuffando la ghiotta opportunità di disputare in casa due delle tre gare in programma. Il prossimo avversario del sestetto gioiese sarà Roma, che come il Gioia si è imposto a S. Croce al tie-break. Quindi, un motivo in più per poter sperare in una eventuale finale.

La gara. E’ subito la Nava a dettare i ritmi del match, grazie al servizio e muro, ma soprattutto nel braccio caldo di Dias (39 i punti vincenti del brasiliano). Nava che pur facendo di necessità virtù (mancava dal parquet il forte Diogo), ha sfruttato da subito tutto quello che era possibile in fase offensiva, finanche il palleggiatore De Giorgi, autore di tre punti. Però, l’1-0 galvanizza l’Isernia, che dal primo time out tecnico in poi, comincia a respingere l’offensiva gioiese, trovando in Darraidou il più continuo in attacco, e questo consente di raggiungere l’uno pari.

Parità che scatena la reazione gioiese e nella terza frazione di gioco trova la forza di rispolverare quanto di buono aveva fatto in gara1 e questo gli consente di portarsi sul 2-1. Vantaggio che finisce per pungolare i molisani, che una volta in campo trovano l’opportunità di annichilire il Gioia. Inevitabile il due apri. Parziale che porta al sedicesimo tie-break stagionale la squadra di Cannestracci, quest’ultimo bravo a tirare dal cilindro Concina, il quale insieme al resto della squadra confezionano il 3-2 finale, raggiungendo così una semifinale che allunga la magnifica stagione gioiese.

Luigi Mongelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400