Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 15:53

Vivicittà, ecco i 1.683 partecipanti di Bari

Oltre 5.000 partecipanti di ogni età e ceto sociale hanno percorso senza intralci le vie della città di San Nicola (partenza ed arrivo in viale Einaudi). Vincitore Ottavio Andriani che si è imposto con un lusinghiero 37’ e 24”. Mentre tra le donne ha primeggiato Alessandra Resta (45’ e 48”). In 1.683 sono arrivati al traguardo. Oggi sulla Gazzetta tutti i nomi e il tempo impiegato per i 12 chilometri della corsa 
• Classifica Vivicittà
Vivicittà, ecco i 1.683 partecipanti di Bari
BARI - Doveva essere una grande festa. E festa grande è stata, nonostante il tempo inclemente. La pioggia non ha certo frenato l’onda lunga di Vivicittà, che ieri mattina ha vissuto la 26.ma edizione barese. Oltre 5.000 partecipanti di ogni età e ceto sociale, uniti dall’amore per lo sport e per la solidarietà (parte del ricavato delle iscrizioni è stato devoluto in favore delle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto), hanno percorso senza intralci le vie della città di San Nicola (partenza ed arrivo in viale Einaudi), sotto la consueta e scrupolosa regia organizzativa dell’Uisp Bari, presieduto da Elio Di Summa. 

Gloria per il vincitore della corsa competitiva sui 12 chilometri: Ottavio Andriani si è imposto con un lusinghiero 37’ e 24” (7° miglior tempo nella classifica nazionale di Vivicittà) su Gennaro Bonvino e Vito Sardella. Mentre, tra le donne, ha primeggiato Alessandra Resta (45’ e 48”). Ma in realtà, come da tradizione, hanno vinto tutti. Compreso il più fortunato, Michele Pellegrino (Marathon club Minervino), che si è aggiudicato una meravigliosa crociera offerta dalla M.S.C. . Divertente e suggestiva «Di Corsa con Papà»: padri e figli, mano nella mano, hanno calamitato attenzioni ed applausi a scena aper ta. Sotto gli occhi del primo cittadino di Bari, Michele Emiliano, e dell’assessore allo sport Elio Sannicandro. Allo sport ed alla beneficenza si è affiancato lo spettacolo, assicurato dall’orchestra Grazy Band, diretta dall’inappuntabile maestro Mezzapesa. E fin da oggi l’Uisp Bari è già proiettata verso le prossime due feste popolari. Appuntamento il 17 maggio con Bicincittà e, sette giorni dopo, con SportinPiazza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione