Cerca

Sabato 16 Dicembre 2017 | 21:47

La Intini Noci adesso sogna la promozione

Il Merano cede in casa al Romagna, i nocesi si aggiudicano lo scontro diretto in casa del Pressano 25-35 (11-18 nel primo tempo) e volano ai playoff promozione di serie A1 maschile di pallamano. Il primo dei due scontri con Trieste, già battuti in casa il 4 aprile con un sonoro 27-19, si giocherà sabato 25 aprile in Puglia. Atteso il pubblico delle grandi occasioni
La Intini Noci adesso sogna la promozione
PRESSANO-INTINI NOCI 25-35 (11-18)

Pressano: A.Alessandrini 2, M.Alessandrini, Andriolo, Bolognani 2, W.Chistè 3, Folgheraiter, M.Moser 2, Vosca 5, Belinky 1, Stocchetti 5, Genovese, Pisetta 5, Dallabona, D.Chistè. Allenatore: Stedile.
Intini Noci: Coppola 3, Cusumano 8, Fabra 7, G.Notarnicola, Grande, La Presentazione, Vit. D’Alessandro I 1, Vit. D’Alessandro II 3, F.D’Alessandro 6, Pulito 2, Marine, Ventrella, D’Aprile 5. Allenatore: Iaia.
Arbitri: D.Fabbian-Molon

NOCI - La Intini Noci conquista il diritto a disputare il mini torneo che decreterà la squadra che il prossimo anno disputerà la serie A d’Elitè maschile. Un risultato auspicato dall’entourage biancoverde ma messo a rischio dal ritiro del Capua dal torneo, ritiro che aveva scombinato la classifica e che sembrava aver reso vana la splendida vittoria in casa ai danni della capolista Trieste. I ragazzi di Iaia ci hanno creduto fino all’ultimo nonostante il gap che vedeva il Merano favorito nell’eventuale arrivo alla pari in classifica.

Invece accade l’imprevedibile, il Noci privo di Marine riesce nell’intento di sbancare Lavis e il Merano si vede sorpassare in casa da un Romagna sorprendente che vince 30-36 e consegna al Noci la chiave di accesso ai play-off.

La partita di Lavis è stata un’autentica perla dei ragazzi nocesi, guidati da un Cusumano in forma strepitosa (8 gol per lui) e da un’altrettanto efficace Fabra (7 gol per lui), i biancoverdi hanno chiuso la prima frazione in vantaggio di ben 7 reti per poi amministrare il vantaggio nella seconda frazione e chiudere la disputa sul 25-35 a loro favore.

Ora il primo dei due scontri con i marziani del Trieste, già battuti in casa il 4 aprile con un sonoro 27-19. Sabato 25 aprile in Puglia ci sarà il pubblico delle grandi occasioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione