Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 13:53

Conversano-Bologna in palio c’è la finale

Semifinale scudetto questa sera (ore 19) al PalaDeGrecis di via S. Giacomo. Di scena il primo atto della sfida dei playoff scudetto di pallamano maschile fra i padroni di casa dell’Indeco e gli emiliani. Le due compagini, chiusa la stagione regolare rispettivamente al primo e quarto posto, arrivano all’incontro odierno con stati d’animo differenti. I baresi sono caricatissimi
• E Casarano ha già fatto il primo passo
Conversano-Bologna in palio c’è la finale
CONVERSANO - Semifinali scudetto, al via la rincorsa alla finalissima tricolore. Questa sera (ore 19) al PalaDeGrecis di via S. Giacomo di scena il primo atto della sfida playoff fra i padroni di casa dell’Indeco ed il Bologna. Le due compagini, chiusa la regular season rispettivamente al primo e quarto posto, arrivano all’incontro odierno con stati d’animo differenti. Per il Bologna momento difficile, sia per quanto riguarda la sfida alla capolista sia per il futuro. E’ infatti ufficiale l’addio del forte pivot Maione, il quale si è accasato con una formazione spagnola e lascerà a fine stagione il rossoblu. Anzi, in realtà l’avventura bolognese del colosso della Nazionale è già al capolinea, considerato il pesante infortunio che ne impedirà l’im - piego sino all’e s t at e.

Dall’altro lato della barricata, invece, i biancoverdi conversanesi sono caricatissimi, nonostante un passaggio del turno a Prato davvero inglorioso. Ma il morale è davvero al massimo, come la voglia di scendere in campo, con la consapevolezza di essere davvero la squadra da battere. Per quel che riguarda il dato fisico, soltanto il cubano Pavan accusa ancora qualche problema, con lo strappo al bicipite femorale della gamba destra, però, che sembra essersi ricucito. Certa la convocazione per il forte mancino, il quale comunque potrebbe essere risparmiato all’inizio ed impiegato solo in caso di difficoltà. Predica attenzione e determinazione il portierone dell’Indeco, Golub Doknic, il quale ci tiene a spronare i suoi: «Bisogna tenere alto il morale e non perdere la concentrazione, quella col Bologna sarà una gara difficilissima, che dovremo affrontare con tutte le nostre forze, dal primo all’ul - timo minuto, davanti al nostro stupendo pubblico».

ANTONELLO ROSCINO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione