Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 12:25

Domenica III Olimpiade delle Circoscrizioni a Bari

Appuntamento dalle 9 al Bellavista. ll presidente del Coni provinciale Lionetti :«Puntiamo a incrementare la pratica sportiva e la frequentazione degli impianti, a promuovere l’avviamento dei giovani all’attività motoria come strumento di educazione e aggregazione». La primavera sportiva del capoluogo contempla cinque eventi in un paio di mesi, destinati a 32mila ragazzi
Domenica III Olimpiade delle Circoscrizioni a Bari
BARI - Una primavera all’insegna dell’avviamento allo sport per 32mila ragazzi baresi. Un esercito di studenti protagonista a vario titolo di ben cinque progetti: a cominciare dalle III Olimpiadi delle Circoscrizioni - domenica 19 aprile, dalle ore 9 alle 13 al campo Bellavista - e poi GiocoSport, Giochi della Gioventù, Memorial Vincenzo Favia e “Il Parco e lo Sport”. «Puntiamo a incrementare la pratica sportiva e la frequentazione assidua degli impianti – spiega il presidente del Coni Bari Nino Lionetti – a promuovere l’avviamento dei giovani all’attività motoria come strumento di educazione e aggregazione. In generale, a diffondere e sviluppare una corretta educazione al proprio benessere, di concorrere alla formazione della personalità dello studente, consentendo di instaurare una migliore relazione con l’ambiente e con gli altri, di rispettare le regole ed uniformarsi ai valori di tolleranza, solidarietà e legalità».

I PROGETTI

III^ OLIMPIADE DELLE CIRCOSCRIZIONI - Il progetto, in partnership col Comune di Bari, prevede l’organizzazione di una vera e propria mini olimpiade tra i ragazzi frequentanti la scuola secondaria di I° grado rappresentanti le 9 circoscrizioni di Bari. Cinque le discipline: calcio, pallavolo, pallacanestro, atletica e pallamano.
Il progetto si articola in una duplice fase attuativa; nella prima ogni singola Circoscrizione, coinvolte le scuole del proprio territorio, organizza iniziative promozionali volte alla formazione della rappresentative che parteciperanno alla fase finale, strutturata come una vera e propria olimpiade tra le 9 circoscrizioni, in programma al Campo Sportivo Bellavista.
Data: 19 Aprile, Campo Sportivo Bellavista
Numeri III^ Olimpiade: 9 Circoscrizioni; 630 ragazzi

GIOCOSPORT - Progetto di attività motoria ludico-sportiva rivolto ai bambini delle scuole primarie, nel quale si prevede l’affiancamento per complessive 20 ore ai docenti di un laureato in Scienze motorie dello staff del Coni Bari. L’attività è stata svolta sia a Bari che in provincia (Mola, Acquaviva, Palo, Canosa, Adelfia, Bisceglie).
Festa Finale: 26 Aprile, Stadio della Vittoria
Numeri Giocosport: 37 circoli didattici; 68 plessi; 895 classi; 673 insegnanti; 17.200 bambini

“MEMORIAL VINCENZO FAVIA” - Dedicato a un alunno del Romanazzi tragicamente scomparso in un incidente stradale, il progetto prevede l’organizzazione di due tornei tra le scuole superiori di Bari: uno di calcio a 11 maschile e uno di pallavolo femminile. Gli impianti utilizzati sono il Palasport di Carbonara, il Campo Sportivo di Japigia e lo Stadio della Vittoria.
Finale Pallavolo: 13 maggio, Palasport di Carbonara; Finale Calcio: 16 maggio, Stadio della Vittoria
Numeri Memorial Vincenzo Favia: 12 Istituti; 12 professori; 280 ragazzi

GIOCHI DELLA GIOVENTU’ - Il progetto, rivolto alle scuole secondarie di I° grado, amplia ed integra le proposte di attività oggi a disposizione, proponendo un percorso tecnico motorio finalizzato all’avvicinamento del ragazzo alla pratica sportiva e facendolo in un modo nuovo, originale divertente e coinvolgente. Dei 44 Istituti coinvolti, 14 sono di Bari e 30 della sua provincia (Polignano, Corato, Ruvo, Andria, Trani, Capurso, Giovinazzo, Gravina, Molfetta, Modugno, Altamura, Palo, Bitetto, Bitonto, Ceglie, Santeramo, Toritto, Bisceglie, Grumo).
Feste Finali: 20 e 21 Maggio, Campo Sportivo Bellavista
Numeri GDG: 44 circoli didattici; 637 classi; 149 insegnanti; 14.046 ragazzi

“Il PARCO E LO SPORT” - Al fine di promuovere e diffondere lo sport, la sua cultura, il benessere, fornendo una concreta opportunità socio-ricreativa, i bambini sono impegnati nella pratica di attività sportive codificate come il calcio, la pallamano o la pallavolo, ma anche in discipline da promuove quali l’orienteering e l’arrampicata sportiva. Previsti anche corsi di attività motoria per i bambini disabili tenuti da tecnici del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), e altre attività sportive per adulti.
Data: 8 Giugno - 31 Luglio, Parco 2 Giugno
Numeri Il Parco e lo Sport: 100 bambini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione