Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 09:05

Il Cras Taranto prova a chiudere il conto

Dopo aver vinto gara 1, in caso di successo anche nella seconda sfida dei quarti a Como potrebbe tuffarsi con qualche giorno di anticipo nella semifinale scudetto di basket femminile (22, 25 e 28 aprile), dove affronterebbe la vincente di Faenza-Parma. L'appuntamento è per stasera in Lombardia alle ore 20,30. L’eventuale “bella” in programma domenica prossima in Puglia
Il Cras Taranto prova a chiudere il conto
TARANTO - Il Cras Taranto prova a chiudere subito la pratica Pool Comense per tuffarsi nella semifinale scudetto (22, 25 e 28 aprile) dove affronterebbe la vincente di Faenza-Parma. Forte dell’81-46 conquistato nel match di andata di lunedì al PalaMazzola, la squadra di Roberto Ricchini si presenta questa sera a Como (in campo alle 20.30) con la voglia di chiudere subito i conti, senza dover approfittare del fattore campo nell’eventuale “bella” in programma domenica prossima a Taranto.

Le tarantine si presentano nuovamente senza Bello e Prado (al loro posto le baby Maria Schiavone e Nicla Martellotta, questa al debutto in A1), ma il coach piemontese non vuole scherzi. L’imperativo è «battere la Comense per poter preparare con qualche giorno in più la semifinale-scudetto, con la speranza di recuperare Bello». Quasi tutti i numeri della sfida pendono dalla parte del team rossoblu: secondo attacco dell’A1 (70.1 punti segnati a match) con Como nono (57.9), terza difesa (57.9 punti subiti a match) rispetto alla nona comasca (67.3), miglior squadra del campionato nel tiro da tre (40.5%) rispetto a Como che in è questo caso è ultimo con il 26.2%.

Ricchini può vantare una Megan Mahoney in forma splendida, come ha dimostrato all’a n d at a , quando con sette triple e 10 rimbalzi ha contribuito pesantemente al successo. La giocatrice del South Dakota è l’o t t ava marcatrice del campionato con una media di 14.7 punti a sfida.

Sull'altro fronte Walter Montini ammette le difficoltà dell’impegno: «Con un Taranto straripante, è sogno di ogni allenatore covare l’impresa. Specie se si tratta di una sfida che ha valore nella corsa allo scudetto. Ma resta un sogno, perché nella realtà Taranto è nettamente più forte di noi». Il tecnico conferma il suo roster, tenendo come quarta straniera il play Limoura.

LE FORMAZIONI Pool Comense: Bestagno, Fazio, Hall, Slavcheva, Smith; Limoura, Fassina, Invernizzi, Silva, Sarni. All. Montini. Cras Tar anto: Zimerle, Mahoney, Sauret-Gillespie, Godin, Batkovic; Siccardi, Greco, Schiavone, Martellotta, David. All. Ricch ini. Arbitri: Di Giambattista di Pescara e Dal Bosco di Padova.

Inizio del match alle ore 20,30. Radiocronaca diretta su Radio Città Bianca (94.2 mhz e sul sito www.radiocittabianca. com). Aggiornamenti on-line sul sito www.legabasketfemminile.it.

ANGELO LORETO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione