Cerca

Fed Cup in Puglia non c'è due senza tre

Il tennis mondiale accende i suoi riflettori per la terza volta a Castellaneta Marina. I campi della «Nova Yardinia» ospiteranno il 25 e 26 aprile l'Italia di Barazzutti contro la Russia nella semifinale della competizione per squadre nazionali. Ci saranno anche i due assi pugliesi: la brindisina Pennetta, numero uno italiana (14 del mondo), e la tarantina Vinci
Fed Cup in Puglia non c'è due senza tre
BARI - Per la terza volta in due anni, il tennis mondiale accende i suoi riflettori sulla Puglia nell’impianto «Costa Verde», a Castellaneta Marina, ospiteranno la nazionale italiana di Corrado Barazzutti nella semifinale della Fed Cup, la Davis del tennis femminile, organizzata da «Nova Yardinia», grazie al supporto ed alla collaborazione con l'Assessorato Regionale al Turismo. «Questo evento – ha detto l'assessore al Turismo della Regione Puglia, Massimo Ostillio - si aggiunge agli altri e configura questa offerta ulteriore di elementi materiali, come sono, appunto gli eventi della cultura, dell’arte e dello sport, un plus di offerta che serve a rendere ancora maggiormente competitiva la nostra Regione».

«Si tratta di un binomio fondamentale, esempio di cooperazione - ha aggiunto Ostillio – tra chi è impegnato nel settore turistico da oltre un decennio sulla destagionalizzazione e chi, attraverso l’organizzazione pubblica, è preziosamente il regista della promozione turistica e del territorio Pugliese su scala nazionale ed internazionale. In tal senso l’evento del tennis è una vetrina che promuove il prodotto Puglia, abbracciando non solo gli appassionati di questa disciplina ma anche i turisti attratti da nuove scoperte naturalistiche».

Il match si terrà dopo i primi due esperimenti vincenti del 2007, che videro l’Italia allora detentrice della Coppa sfidare Cina e Francia. La nazionale azzurra si presenta competitiva, secondo il capitano Corrado Barrazzutti, anche grazie ai due assi del tennis pugliese: la numero uno italiana (14 del ranking Wta), la brindisina Flavia Pennetta, e la tarantina Roberta Vinci, che detiene il record di imbattibilità nel doppio della Fed Cup e che attualmente è 61 del mondo nel singolo. La formazione è poi arricchita dalla presenza in squadra di Sara Errani, 39 mondiale, e della «combattente» Francesca Schiavone, appostata in 44ma posizione. L’Italia sfiderà la Russia, prima del circuito internazionale e detentrice della Fed Cup, che ha vinto quattro volte dal 2004 al 2008.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400