Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 00:40

Mahoney sicura: «Il Cras ritroverà l’entusiasmo»

Parla la match winner del primo quarto dei playoff scudetto di basket femminile. Prova da incorniciare: 25punti e 10 rimbalzi. «No nprometto il tricolore, maio lo voglio fortemente». Gara 2, che potrebbe garantire la semifinale alle ioniche, si disputerà in Lombardia giovedì alle ore 20,30. «Avremmo un paio di giorni in più per lavorare in vista di Parma o Faenza»
Mahoney sicura: «Il Cras ritroverà l’entusiasmo»
TARANTO - La «doppia doppia», sancita da 25 punti e 10 rimbalzi, è stata la firma sotto la prestazione super vista lunedì in gara1 dei quarti dei playoff contro Como. Megan Mahoney è stata la locomotiva che ha trainato il Cras al successo. «Nonostante l’inizio lento - riconosce la statunitense - anche se poi ci siamo riprese e siamo cresciute nel gioco e nell’agg ressività».

A chi a fine match le chiede quali sono le difficoltà di un Cras che a tratti in campo appare come disorientato, lei dice che i motivi sono due. «Il primo è che dobbiamo essere più decisi in ogni aspetto del gioco». Il secondo, ammette, dipende dal fatto che «ormai le altre squadre ci conoscono e quindi preparano la partita in base alle nostre caratteristiche: a quel punto sta a noi trovare le contromisure, cercando i tiri puliti. Se questo manca, allora possono venire fuori le individualità».

Quest’ultima appare tanto una frase autobiografica. È stata infatti lei, la 25enne guardia-ala statunitense, a far schizzare in avanti il Cras quando le joniche hanno piazzato il break che ha lasciato indietro Como e ha deciso la partita. Il suo 7/10 da 3 non è un dato che si vede spesso, ma è il suggello all’annata finora eccezionale di Mahoney. «Come riesco ad essere così costante da inizio stagione? Cerco di bilanciare mettendo da una parte le emozioni e la voglia di vincere e dall’altra la calma e la concentrazione necessarie per una efficace lettura di gioco».

Ora il Cras ha la possibilità di chiudere domani il discorso Como. «Vincendo - spiega l’americana - avremmo un paio di giorni in più per lavorare in vista della semifinale. È vero che da un lato dobbiamo recuperare l’entusiasmo, ma siamo comunque sempre noi». Dopo due coppe sfumate Mahoney se la sente di promettere lo scudetto ai suoi tifosi? «Quello che prometto è la concentrazione - chiude - ma certo lo scudetto lo vo glio».

GATTI IN PIU’ PER GLI ALLENAMENTI -Arriva un rinforzo in casa Cras. Si tratta di Giulia Gatti, play della nazionale under 20, che una settimana fa ha finito la stagione dell’A1 femminile con Napoli. Il club partenopeo ha «prestato » la giocatrice a Taranto, per garantire una presenza in più per i soli allenamenti, vista l’assenza del secondo play Monica Bello, afflitta da noie alla schiena.

Da sabato invece è a Taranto Rebekkah Brunson, dopo un periodo di riabilitazione tenuto all’Isokinetic di Bologna, successivo all’operazio - ne al ginocchio avvenuta ad ottobre negli Usa. La pivot lavorerà a parte sino ad un graduale reinserimento in squadra. Dopodomani ritorno dei quarti a Como.

ANGELO LORETO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione