Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 00:16

Virtus Casarano a Bagaladi  avversario tutto da scoprire

Non è una prova facile quella che la squadra salentina si appresta ad affrontare alle 16 in Calabria per la Coppa Italia. Dovrà giocare su un terreno trappola in terra battuta sul quale i locali si trovano a meraviglia. Da quel che è dato sapere non si avvalgono di un gran pubblico. Pochi giorni fa, infatti, durante la gara col Cutro c'erano solo 200 persone
Virtus Casarano a Bagaladi  avversario tutto da scoprire
CASARANO - Non è una prova facile quella che il Casarano si appresta ad affrontare oggi alle 16 a Bagaladi San Lorenzo. Dovrà giocare su un terreno trappola in terra battuta sul quale i locali si trovano a meraviglia. Da quel che è dato sapere non si avvalgono di un gran pubblico. Pochi giorni fa, infatti, durante la gara col Cutro che ha dato a Ficara e soci la possibilità di sperare ancora di poter riprendere la testa della classifica, c'erano solo 200 persone. «Ma questo ha ben poca importanza - dice il centrocampista Alessandro Bonaffini - quel che più di tutto può darci fastidio è il terreno. Ma loro potrebbero avere le stesse difficoltà al ritorno sull’erba del Capozza. Comunque, noi abbiamo fatto un’ottima preparazione in previsione di quel che troveremo su quel terreno. Certo, è un’altra cosa avere esperienza diretta dell’avversario. Anche vedere i filmati non dà l’esatta cognizione di quel che ti aspetta veramente. In ogni caso, devono essere loro a preoccuparsi di noi».

Perchè tanto interesse per la Coppa Italia? «Per noi rappresenta una vetrina prestigiosa. Per i nostri avversari potrebbe significare la promozione in serie D. Non sono cose da poco». Non è stato possibile, però, prevedere le reali intenzioni del tecnico Salvo Bianchetti circa la formazione da mandare in campo. Le uniche certezze sono rappresentate dalla presenza di Davide Leone e Davide De Icco. Il portiere perché titolare in Coppa sin dall’inizio, l’altro a sostituire l’infor tunato capitano Antonio Calabro. Gli altri posti in squadra potrebbero anche variare rispetto alla preventivata formazione classica, per via di alcuni fastidi a più di un elemento. Questo ha fatto si che il tecnico rimandasse qualsiasi decisione a stamane, durante un probabile allenamento per smaltire i postumi di un viaggio lungo e faticoso. Nessuno potrà meravigliarsi, pertanto, se in campo si dovesse registrare una formazione inedita rispetto al passato. E questo varrebbe anche per non dare punti di riferimento agli avversari. Comunque, se tutto dovesse essere regolare la formazione chiamato ad affrontare il Bagaladi San Lorenzo potrebbe essere la seguente: in porta il solito Leone con guardiani del corpo Palma e Fazio. Centrali difensivi Niccolini e De Icco. A centrocampo potremmo trovare Bonaffini, Marchi, Rocco e D’Anna. In avanti Sanguinetti e Villa.

Probabile formazione: Leone, Fazio, Palma, Marchi, De Icco, Niccolini, Sanguinetti, Marchi, Villa, Bonaffini, D’Anna. Diretta della gara su Salento Channel
(canale 952 di Sky) a partire dalle 15.55. Telecronaca a cura di Liberato Casole.

ORONZO RUSSO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione