Cerca

Oro e argento  per il barese Dellino

Ai Campionati Europei Seniores di Bucarest 2009 la prima giornata di gare regala due medaglie all’Italia dei Pesi. L'atleta dell'Esercito le ha conquistate nella categoria 56 chilogrammi: primo posto nello slancio e secondo nel totale
Oro e argento  per il barese Dellino
ROMA - Ai Campionati Europei Seniores di Bucarest 2009 la prima giornata di gare regala due medaglie all’Italia dei Pesi: oro nello slancio e argento nel totale. A conquistarle è stato Vito Dellino, atleta dell’Esercito, nella categoria 56Kg. Comincia bene, il 26enne di Bari, con la prova di strappo che chiude al quarto posto con un’alzata di 109 kg. Si supera, poi, nella prova di slancio dove, con 138 kg, oltre a salire sul gradino più alto del podio, registra un nuovo record italiano, migliorando quello ottenuto a Pechino con un’alzata di 137 kg.

Ma Dellino oltre l’oro nello slancio, conquista anche uno storico argento nel totale nella categoria dei 56 kg maschile (con un totale di 247 kg). «Non faccio mai previsioni prima delle competizioni per scaramanzia ma sono venuto qui per fare bene – spiega il barese al termine della sua gara -. Ho ottenuto quasi tutto quello che volevo. Mi è mancata solo la ciliegina sulla torta, l’oro nel totale».

Sul suo cammino europeo Dellino trova il belga Tom Goegebuer, che vince l’oro nello strappo (115 kg) e totale (252 kg) e l'argento nello slancio (137 kg). Terzo classificato il moldavo Igor Grabucea con un totale di 246 kg (110 kg nello strappo e 136 kg nello slancio). «Dedico questa bella vittoria ai miei genitori che erano qui a Bucarest – dice Dellino -. E soprattutto voglio ringraziare la Federazione ed il mio tecnico, il bulgaro Georgi Gardev, che hanno sempre creduto in me e nelle mie potenzialità e mi hanno permesso di arrivare fino a qui».

Per poco Vito non è riuscito a sollevare quei 143 kg che gli avrebbero fatto vincere l’oro nel totale: «Ho avuto fretta di spingere ed ho sbagliato. Ma sono convinto che siano alla mia portata. Posso sollevarli senza problemi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400