Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 14:12

Un turno di squalifica  per il tecnico De Canio

Il giudice sportivo ha fermato nella serie A di calcio l'allenatore del Lecce. Non sarà in panchina nella trasferta di San Siro con il Milan (domenica 5 aprile alle 20,30) anche il medico sociale Palaia. Papa Waigo diffidato. Ammenda alla società salentina di seimila euro. In serie B, diffida a Caputo (Bari)
• Stop per due giocatori del Taranto
Un turno di squalifica  per il tecnico De Canio
MILANO – Il giudice sportivo ha squalificato per un turno Cassani e Bovo (Palermo), Sanchez e Domizzi (Udinese), Barillà e Valdes (Reggina), Blasi (Napoli), Cigarini, Manfredini e Guarente (Atalanta), Gamberini (Fiorentina), P. Ledesma e Martinez (Catania), Osvaldo (Bologna), Pisano (Torino) e Rossi (Genoa).

Una giornata di squalifica anche per il tecnico del Lecce De Canio. Il direttore generale dell’Udinese Pietro Leonardi è stato inibito fino al 15 aprile 2009. Squalifica per una giornata e ammenda di 5.000 euro per il medico del Lecce Palaia.

I giocatori diffidati sono Melo e Comotto (Fiorentina), Di Vaio (Bologna), Carmona (Reggina), Felipe e D’Agsotino (Udinese), Silvester (Catania), Tiago (Juventus), Lazzari (Cagliari), Menez e Riise (Roma) e Papa Waigo (Lecce).

Queste le ammende per le società: 12.000 euro alla Juventus, 10.000 euro al Milan e al Napoli, tutte per lancio di bengala da parte delle loro tifoserie nei settori occupati dai tifosi avversari, 6.000 euro al Lecce, 3.000 euro al Bologna, 1.000 euro alla Sampdoria, al Cagliari e al Siena.

In serie B, il giudice sportivo ha squalificato per un turno Cardinale (Salernitana), Camillucci (Ancona), Corvia (Empoli), Giallombardo (Ascoli), Gorini (Cittadella), Madonna (Albinoleffe), Miglionico (Livorno), Pagano (Rimini) e Sansovini (Grosseto).

I giocatori diffidati sono Garofalo, Freddi e Consonni (Grosseto), Gissi (Treviso), Pestrin (Salernitana), Caracciolo (Brescia), Balestri (Mantova), Bergvold (Livorno), Bonucci (Pisa), Caputo (Bari), Cipriani (Rimini) e Troest (Parma).

Ammenda di 750 euro per Oliveira (Cittadella), di 500 euro per D’Antoni (Frosinone). Diffida per il preparatore atletico del Parma Diamante. Queste le ammende per le società: 6.000 euro al Piacenza, 2.000 euro al Rimini e alla Triestina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione