Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 11:16

Giovinazzo, pareggio pirotecnico a Lodi

Nel ventiquattresimo turno della serie A1 maschile di hockey su pista, in vantaggio di due gol ad un quarto d’ora dall’epilogo, i pugliesi subiscono due reti in poco più di trenta secondi. La truppa biancoverde resta in settima fila a sole tre lunghezze dal Roller Bassano
Giovinazzo, pareggio pirotecnico a Lodi
LGIOVINAZZO - Pareggio scoppiettante in terra lombarda per l’Afp Giovinazzo allenata da Pino Marzella che, in quel di Lodi, si è trovata dapprima a rincorrere il doppio vantaggio dei padroni di casa e successivamente a custodire uno scarto di ben due reti annullato, in poco più di trenta secondi, da una doppietta di Monteforte.

In effetti, a dire il vero, sono stati proprio i pugliesi del presidente Antonio Scioli ad orchestrare le migliori trame di gioco in una partita, valida per il ventiquattresimo turno di A1, sbloccatasi dopo appena due giri di lancette dal centro di Karam. Al 5’ minuto, il Lodi raddoppia con Crudeli, mentre dall’altra parte sale in cattedra Gimenez che accorcia le distanze azzerate, al 18’ minuto, dal 2-2 di Dagostino. Al 20’, arriva il nuovo vantaggio dei padroni di casa con Crudeli, ma la reazione dei pugliesi non tarda ad arrivare e si concretizza un minuto più tardi col 3-3 di Gimenez.

I biancoverdi perdono Chiaramonte, espulso definitivamente dall’arbitro Carmazzi, ed il 4-3 i giallorossi di casa lo attuano ad un tiro di schioppo dalla sirena intermedia favoriti dall’incertezza dell’estremo difensore Stallone. Nella ripresa, dopo soli tre minuti, Garcia Mendez suona la carica e riacchiappa i lombardi, mentre Gimenez, con una doppietta, porta i giovinazzesi sul 4-6 al 10’ minuto.

A questo punto, la gara sembra assumere una piega diversa ma Monteforte, in poco più di trenta secondi, s’inventa una doppietta da capogiro per il pirotecnico 6-6 che chiude il match e che consolida la truppa biancoverde in settima fila a sole tre lunghezze dal Roller Bassano caduto di misura a Forte dei Marmi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione