Cerca

Mater, si spengono le ultime speranze

Era l'ultima chance per Castellana nella speranza di poter ancora agganciare l'ultimo posto utile per i playoff promozione della serie A2 maschile di pallavolo, ma anche questo stimolo non è bastato per tornare vittoriosi da Catania (la gara è finita 3-1 per i siciliani)
Mater, si spengono le ultime speranze
Radamès Lattari, coach della Materdomini Castellana GrotteSP CATANIA - MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE 3-1 (17-25, 25-16, 25-21, 25-22)

SP CATANIA: Inserra 12, Zaccareo, Smerilli (L), Maccarone 1, Garofalo (L), Conte 23, Orduna 3, Lopis 2, Di Marco 6, Matheus 21. Non entrati Buremi, Campo. All. Conte Hugo. MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Trimarchi (L), Corvetta 1, Barbone, Benedetto (L), Peda 13, Rosso 7, Quarti 3, Moro 19, Kmet 6, Creus Larry 10. Non entrati Zonno, Argilagos. All. Lattari Radames.
ARBITRI: Daniele Zucca, Massimo Marchello. NOTE - durata set: 26', 24', 29', 30'; tot: 109'.

CASTELLANA GROTTE - Era l'ultima chance per la Materdomini Volley per sperare di poter ancora agganciare l'ultimo posto utile per i playoff ma anche questo stimolo evidentemente non è bastato a a tirare fuori una prestazione sufficiente a tornare vittoriosi dalla Sicilia subendo contro Catania una sconfitta pesante soprattutto dal punto di vista morale.

Gli uomini di Hugo Conte, guidati in campo dal figlio Facundo, autore di una grande prestazione, nonostante tutte le avversità, aggravate in ultimo dalle non ottimali consizioni fisiche di alcuni giocatori, ha fatto invece di necessità virtù trovando nella forza del gruppo quel quid decisivo per per uscire benissimo da questa partita importante che li stacca sensibilmente dalla zona rossa della classifica.

Il 3 a 1 finale rispecchia i meriti degli avversari i quali, sotto di un set, hanno avuto il grande merito di continuare a lottare su tutti i palloni mandando in crisi la fragile formazione pugliese nuovamente incapace di essere con la testa sulla partita se non in alcuni sporadici tratti. Ancora una delusione per i fan gialloblù dunque, la stessa che traspare forte anche dalla voce di Radames Lattari: «Sono davvero mortificato ed in certo modo mi sento sconfitto maggiormente perche non sono riuscito a capire ancora questa squadra che in allenamento durante la settimana lavora tantissimo, in partita riesce anche a fare buone cose ma che quasi allo stesso tempo perde per un nonnula la voglia di vincere e di stare in partita. Quando sono arrivato sapevo che c'erano delle cose che non giravano ed ho fatto il possibile per attenuare il disagio anche tecnico ma purtroppo, e la cosa mi rattrista molto, non sono riuscito a far capire ai ragazzi la necessità di venire fuori dai problemi come gruppo e non come singoli atleti».

Nel prossimo turno la Mater riposerà. Poi ultima gara interna stagionale con Isernia nella quale Lattari spera di poter salutare il proprio pubblico con una vittoria: «So che il nostro pubblico è molto deluso come lo sono anch'io e chiedo scusa a loro per non essere riusciti ad ottenere quanto sperato. In questa settimana cercherò di parlare coi ragazzi più che altro perchè ripeto il nostro non è mai stato un problema di lavoro in palestra quanto di poca determinazione in un gruppo che in questo campionato avrebbe dovuto dare molto di più. Contro Isernia vorrei salutare i nostir tifosi nel modo migliore, abbiamo tempo per preparare bene questa partita comunque importante perchè ci può dare anche la matematica certezza di restare in serie A».

SERIE A2 maschile – 12ª giornata ritorno

Sp Catania – Materdomini Volley.It Castellana Grotte 3-1 (17-25, 25-16, 25-21, 25-22)
Esse-Ti Carilo Loreto-Samgas Crema (Ore 20:30 Diretta Snai) Gherardi Cartoedit Tratos
C.di Castello-Andreoli Latina 0-3 (19-25, 19-25, 16-25)
Bassano Volley – Wayel Bologna 3-0 (25-19, 25-15, 25-16)
Codyeco S.Croce – Edilesse Cavriago 3-2 (25-20, 25-18, 21-25, 20-25, 15-8)
Canadiens Mantova – Nava Gioia del Colle 2-3 (20-25, 25-16, 20-25, 25-21, 11-15)
M.Roma Volley – Olio Pignatelli Isernia 3-1 (25-17, 25-21, 23-25, 25-21)

CLASSIFICA: Codyeco S.Croce 57, Esse-Ti Carilo Loreto 52, Bassano Volley 52, Andreoli Latina 48, Nava Gioia del Colle 44, Olio Pignatelli Isernia 43, Canadiens Mantova 42, M. Roma Volley 37, Samgas Crema 36, Materdomini Volley.It Castellana Grotte 31, Sp Catania 30, Wayel Bologna 29, Edilesse Cavriago 25, La Nef Castelfidardo 19, Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello 19. Codyeco S.Croce, Materdomini Volley.It Castellana Grotte, Sp Catania una gara in più. Esse-Ti Carilo Loreto, Samgas Crema una gara in meno.

PROSSIMO TURNO – 29/03 – Ore 18

Bassano Volley-Esse-Ti Carilo Loreto
La Nef Castelfidardo-Nava Gioia del Colle
Olio Pignatelli Isernia-Sp Catania
Andreoli Latina-Canadiens Mantova
Samgas Crema-M. Roma
Volley Edilesse Cavriago-Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello;
Wayel Bologna-Codyeco S.Croce;
Riposa: Materdomini Volley.It Castellana Grotte

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400