Cerca

Mater, passa da Catania l'ultimo treno playoff

Castellana ha ancora qualche possibilità di continuare a sperare nella promozione nella A1 maschile di pallavolo. I siciliani alle prese con la salvezza. Coach Lattari: «Abbiamo il dovere di provarci». In programma (sempre domenica alle ore 18) anche Mantova-Gioia
Mater, passa da Catania l'ultimo treno playoff
CASTELLANA GROTTE - Terz'ultima gara di regular season di serie A2 maschile di pallavolo per la Materdomini Volley che scende ancora più a sud dello stivale per far visita al Catania di Hugo Conte sempre in lotta per evitare il terz'ultimo posto che varrebbe la serie B. La sconfitta di domenica scorsa con Roma è stata buttata alle spalle dal tecnico btrasiliano della Mater che continua ad avere fiducia fino a quando la matematica gli da ragione.

A tre punti da Roma ed a cinque da Crema, i pugliesi hanno ancora qualche speranza di poter rientrare nella griglia dei playoff; calendario alla mano infatti e premesso che in casa castellanese è d'obbligo vincere di tre le restanti gare sia Roma che Crema potrebbero sulla carta perdere punti importanti considerato anche il turno di riposo spettante alla Mater settimana prossima che verrà in certo modo ammortizzato proprio dallo scontro diretto Crema-Roma.

Domani con i gialloblù a Catania, Crema fa visita a Loreto, imbattuta in casa, mentre Roma ospita la coriacea Isernia che farà poi visita fra due settimane alla Mater; nel frattempo i lombardi di Cazzaniga affronteranno prima Castefidardo e poi Latina in casa mentre Tofoli e compagni in parallelo Bassano e Città di Castello. «Fino a quando la matematica non ci darà fuori vogliamo e dobbiamo provarci fino in fondo - afferma Lattari - Lo dobbiamo a noi stessi alla società ed al nostro pubblico. E' chiaro che ora non dipende esclusivamente da noi ma in queste ultime tre giornate vogliamo ottenere il massimo per poter fare i conti alla fine».


In Sicilia non sarà facile anche se gli etnei fino all'ultimo momento non sapranno se schierare l'opposto venezuelano Matheus, infortunatosi domenica scorsa a Cavriago insieme al libero Smerilli, lui certamente out. Ma il grande carattere dimostrato da Di Marco e compagni in questo torneo non fa certo dormire sonni tranquilli alla truppa di Lattari che dal canto può trovare in Moro e Trimarchi, ex della partita, motivazioni in più, oltre alla tradizione favorevole che vede i pugliesi avanti nel computo degli scontri diretti con quattro vittorie ed una sola sconfitta.


Certo è che questa dodicesima giornata di ritorno può essere foriera delle prime sentenze di questo Torneo. Sta alla Mater fare in modo di rimandare quella che può riguardarla direttamente. Arbitreranno Zucca di Trieste e Marchello di Messina con fischio d'inizio alle 18. La partita sarà campo principale in collegamento nella trasmissone Volley Time Web in onda domani on line su legavolley.fm e sulle frequenze di Radio Blu Monopoli 92.9 e 94.2 mhz.
In programma anche Mantova-Gioia del Colle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400